Intel, trimestrale ok, ma deludono le previsioni sui margini

Intel (US4581401001) ha annunciato oggi che nel primo trimestre del 2012 il suo utile netto è calato del 13% a $2,74 miliardi pari a $0,53 per azione. Escluse le voci straordinarie l'utile ha ammontato a $0,56 per azione. Sui conti del leader mondiale dei semiconduttori hanno pesato l'aumento dei costi di ricerca e di marketing ed i problemi che ha avuto la catena di fornitura dei PC a causa della penuria di dischi rigidi. I ricavi sono cresciuti dello 0,5% a $12,91 miliardi. Gli analisti avevano previsto un utile di $0,50 per azione e ricavi di $12,84 miliardi. Per il corrente trimestre Intel prevede ricavi di $13,1 - $14,1 miliardi a fronte dei $13,45 miliardi attesi dagli esperti delle banche d'affari. Il margine lordo dovrebbe inoltre attestarsi al 62-63%. Si tratta di un netto declino rispetto al 65,1% del primo trimestre. La notizia pesa sul titolo. Intel scende al momento nel dopo-borsa di circa il 3%.

Articoli correlati