Intel, utile secondo trimestre -4,3%, ricavi +3,6%

intel-utile-secondo-trimestre--43-ricavi-36
© iStockPhoto

Il leader mondiale dei semiconduttori ha tagliato le previsioni sulla crescita dei ricavi nel 2012.

CONDIVIDI

Intel (US4581401001) ha annunciato oggi che nel secondo trimestre del 2012 il suo utile netto è calato del 4,3% a $2,83 miliardi pari a $0,54 per azione. Sui conti del leader mondiale dei semiconduttori ha pesato l'aumento dei costi operativi. I ricavi sono cresciuti del 3,6% a $13,5 miliardi. Gli analisti avevano atteso un utile di $0,52 per azione e ricavi di $13,56 miliardi. Il CEO Paul Otellini ha espresso soddisfazione per la performance del secondo trimestre. Otellini ha osservato che il gruppo ha registrato di nuovo una robusta performance nel segmente dei data center e beneficiato del lancio di alcuni nuovi prodotti. Otellini ha avvertito però che la crescita nel terzo trimestre sarà inferiore del previsto a causa delle più difficili condizioni macroeconomiche. Intel si attende per il corrente trimestre ricavi di $13,8 - $14,8 miliardi. Il consensus era di $14,6 miliardi. Intel ha tagliato inoltre le sue previsioni per l'intero 2012. Il gruppo di Santa Clara prevede ora un aumento dei ricavi tra il 3% e il 5% contro un aumento del 7-9% atteso in precedenza. Nel dopo-borsa il titolo è al momento stabile.

Articoli correlati