Wall Street chiude in netto ribasso, pesano timori Spagna

wall-street-chiude-in-netto-ribasso-pesano-timori-spagnaWall Street ha interrotto la sua serie positive che durava da tre sedute.Immagine: iStockPhoto
Dopo tre sedute positive di fila i principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in netto ribasso. Il Dow Jones ha perso lo 0,9%, il Nasdaq Composite l'1,4% e l'S&P 500 l'1%. Durante l'intera settimana il Dow Jones ha guadagnato lo 0,4%, il Nasdaq Composite lo 0,6% e l'S&P 500 lo 0,4%.
Wall Street teme che la crisi in Europa possa inasprirsi drammaticamente. Il Governo spagnolo ha avvertito oggi di attendersi una recessione anche nel 2013. La Comunidad Valenciana ha chiesto inoltre aiuto allo Stato centrale, attraverso l'adesione al nuovo meccanismo di finanziamento a favore delle regioni creato la scorsa settimana da Madrid. Il rendimento del titolo decennale della Spagna ha superato significativamente il 7%. Il superamento di questa soglia aveva costretto Grecia, Irlanda e Portogallo a chiedere un piano di salvataggio.
Tra i bancari Bank of America (US0605051046) ha perso il 2,6% e J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) l'1,6%. I titoli delle banche europee sono andati oggi a picco a causa del forte aumento dei rendimenti dei titoli di Stato dei Paesi periferici della zona euro.
Microsoft (US5949181045) ha perso l'1,8%. Il gruppo Redmond ha registrato lo scorso trimestre la prima perdita da almeno il 1986, ovvero da quando sbarco' in borsa. Sui conti del colosso del software ha pesato una svalutazione di $6,2 miliardi legata all'acquisizione di aQuantive.
General Electric
(US3696041033) ha guadagnato lo 0,4%. Il conglomerato ha aumentato lo scorso trimestre l'utile operativo, escluse le voci straordinarie, del 7% a $4 miliardi pari a $0,38 per azione. Il consensus era di $0,37 per azione.
Google
(US38259P5089)
ha guadaganto il 3%. L'impresa del più usato dei motori di ricerca ha generato lo scorso trimestre un utile superiore alle previsioni degli analisti.
SanDisk
(US80004C1018)
ha guadagnato il 10,3%. Il produttore di memorie ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese del mercato ed espresso ottimismo sul secondo semestre.
AMD (US0079031078) ha perso il 13,2%. Il produttore di chip ha annunciato per il secondo trimestre un utile operativo di $0,06 per azione. Il consensus era di $0,07 per azione.
Xerox
(US9841211033) ha perso il 6,8%. L'impresa produttrice di macchine per ufficio ha tagliato le stime sull'utile per il 2012 a causa della debole domanda in Europa.
Chipotle Mexican Grill (US1696561059) ha perso il 21,5%. La catena di fast food specializzata nella vendita di burritos e tacos ha aumentato lo scorso trimestre le vendite meno di quanto atteso dagli analisti.
Schlumberger (AN8068571086) ha guadagnato l'1%. Il leader a livello mondiale dei servizi per l'industria petrolifera ha aumentato lo scorso trimestre l'utile ed i ricavi più di quanto atteso dagli analisti.
eBay (US2786421030) ha guadagnato il 2,1%. J.P. Morgan ha alzato il suo rating sul titolo del gigante del commercio elettronico da "Neutral" ad "Overweight" ed il target sul prezzo da $39 a $50.
Onyx Pharmaceuticals (US6833991093) ha guadagnato l'11,7%. La FDA (Food and Drug Administration) ha approvato del Kyprolis, un farmaco sviluppato dall'impresa biotech per il trattamento del mieloma multiplo recidivo e refrattario.
Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,3%. Dopo sette sedute positive di fila il prezzo del petrolio ha perso oggi a New York l'1,3%.

Articoli correlati