Quotazione e grafico piombo

CONDIVIDI

In questa pagina Borsainside pubblica il grafico con la quotazione del piombo in tempo reale per libra. I prezzi sono espressi in dollari americani.

Nel grafico sulla destra potete consultare l'andamento del prezzo del piombo a Londra negli ultimi cinque anni.

Prezzo Piombo

Prezzo in $USD per libra

[Most Recent Quotes from www.kitco.com]

Il piombo è un metallo tenero, denso, duttile e malleabile, altamente velenoso, di colore bianco azzurrognolo appena tagliato e grigio scuro appena esposto all'aria. Prossimo alla temperatura di fusione assume un colore lucido. Il suo nome deriva dal latino plumbum, che vuol dire nero mentre il suo simbolo èPb. Il piombo trova numerosi impieghi nella produzione di batterie per autotrazione, nell'edilizia e nella produzione di proiettili per armi da fuoco mentre allo stato liquido viene usato come refrigerante nei reattori nucleari. Il piombo, inoltre, è un componente del peltro e di leghe metalliche usate per la saldatura. Fino agli anni ottanta era un componente della benzina, usato come additivo per aumentarne il numero di ottano, ma poi è stato abbandonato a causa della sua elevata tossicità.

L'esposizione eccessiva a questo metallo, infatti, può danneggiare il sistema nervoso, specialmente nei bambini, e causare malattie del cervello e del sangue.
Il piombo, già noto al tempo degli egizi, è piuttosto raro allo stato nativo, esso si trova con più facilità insieme allo zinco, all'argento e al rame. Secondo le stime della USGS (United States Geological Survey) sinora ne abbiamo estratto oltre l'80%, ecco perché la maggior parte del metallo, circa l'80%, si ottiene oggi grazie al riciclaggio.

La produzione mondiale di piombo nel 2011 ha superato i 10 milioni di tonnellate, dei quali circa 6 milioni derivanti dal riciclaggio. Tra i maggiori produttori figurano l'Australia, la Cina, gli USA, il Perù, il Canada, il Messico, la Svezia, il Marocco, il Sud Africa e la Corea del Nord. Australia, Cina e Stati Uniti producono oltre la metà del piombo estratto nel mondo. In Italia la produzione annua di piombo ammonta a 150 mila tonnellate ed è ottenuta interamente dalla raffinazione di batterie fuori uso, a fronte di una domanda interna pari a 241 mila tonnellate.

Il consumo mondiale di piombo nel 2011 è risultato essere pari a 10,1 milioni di tonnellate mentre le riserve ammontano a circa 85 milioni di tonnellate, con l'Australia, gli Stati Uniti, la Cina e il Canada che ne detengono oltre la metà. Stando alle ultime stime ci vorranno 42 anni per far sì che le scorte si esauriscano. Le società leader nella produzione del piombo sono Xstrata, BHP Billiton, KGHM Polska Miedz, Teck Resources e Volcan Compania Minera. Il prezzo del piombo ha raggiunto un record storico al London Metal Exchange (LME) nell'ottobre del 2007 a 3.890 dollari a tonnellata.

Articoli correlati