Quotazione e grafico prezzo stagno

CONDIVIDI

In questa pagina Borsainside pubblica il grafico con la quotazione dello stagno per libra. I prezzi sono espressi in dollari americani. Nel grafico sulla sinistra potete consultare l'andamento del prezzo dello stagno a Londra durante gli ultimi 30 giorni, in quello sulla destra negli ultimi cinque anni.

Prezzo Stagno

Prezzo in $USD per libra

Lo stagno è un metallo bianco argenteo molto morbido e malleabile, che se riscaldato diventa fragilissimo.

E' un metallo che non si ossida facilmente e resiste alla corrosione, ma può essere attaccato da acidi forti, da alcali e da sali acidi. Lo stagno, con simblo Sn, è stato uno dei primi metalli ad essere scoperto ed impiegato soprattutto con il rame, di cui aumenta di molto la durezza e le doti meccaniche, formando la lega nota come bronzo. I romani lo chiamarono dapprima "plumbum candidum", quindi "stannum", da cui deriva il nome attuale. A livello mondiale lo stagno viene utilizzato per il 29% nel settore elettrico, per il 18% nel rivestimento di lattine e contenitori, per il 13% nel settore delle costruzioni e per il 12% nei trasporti.

Questo metallo, il cui utilizzo puro è assai scarso, entra nella composizione di numerose leghe a basso punto di fusione impiegate nella saldatura di metalli, di tubature e di circuiti elettrici. La maggior parte dei giacimenti di stagno al mondo sono di natura alluvionale, mentre è piuttosto scarso nella crosta terreste. Tra le regioni dove si trova più stagno ci sono sicuramente quelle del sudest asiatico, come Cina (43%) e Indonesia (20%).

Le altre principali aree estrattive sono Perù, Brasile e Bolivia. La produzione globale supera le 140 mila tonnellate l'anno mentre la domanda si aggira sulle 350 mila tonnellate.

Le riserve ammontano a 4,8 milioni di tonnellate, molte delle quali in Asia e Sud America. Una notevole quantità di stagno, pari a 12.500 tonnellate, viene recuperata da rottami di leghe che vengono di norma rifusi o riciclati. La società leader mondiale nella produzione dello stagno è la cinese Yunnan Tin, seguita da Malaysia Smelting (Malesia), PT Timah Tbk (Indonesia), Minsur (Perù) e Thaisarco (Thailandia).

Il mercato di riferimento dello stagno è il London Metal Exchange (LME). Nell'aprile del 2011 il prezzo dello stagno ha raggiunto a Londra un massimo storico a $33.600 a tonnellata.

Articoli correlati