etoro

BNP Paribas annuncia nuove emissioni di certificati Memory Cash Collect su azioni ESG

bnp

Nuove emissioni di certificati da parte di BNP Paribas: ecco come funzionano e che rendimenti è possibile ottenere.

BNP Paribas ha annunciato l’emissione di nuovi certificati Memory Cash Collect su panieri di azioni ESG, che vanno ad aggiungersi alle tre precedenti serie di certificati. Anche in questa occasione l’istituto di credito si avvarrà dei rating ESG forniti da Vigeo Eiris per selezionare come sottostanti panieri costituiti da società italiane ed europee che rispettino elevati standard ambientali, sociali e di governance.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Per quanto concerne le caratteristiche economiche di questi strumenti finanziari, parliamo di certificati con durata biennale, premi potenziali con effetto memoria con cadenza trimestrale, con rendimenti tra l’1,8% (7,2%) annuo e il 4% (16% annuo). Le barriere sono poste fino al 70%.

Dunque, i certificati consentiranno agli investitori di poter conseguire dei premi con effetto memoria nelle date di valutazione trimestrali, e anche nelle ipotesi di andamento negativo delle azioni che costituiscono il paniere, a patto che la quotazione dell’azione peggiore sia pari o superiore al livello barriera. Dal sesto mese di vita, inoltre, i certificati possono scadere anticipatamente, e l’investitore riceverà il valore nominale, pari a 100 euro per certificato, se nelle date di valutazione trimestrali tutte le azioni che compongono il paniere hanno una quotazione pari o superiore al rispettivo valore iniziale, oltre al premio con eventuale effetto memoria.

Per quanto poi attiene gli scenari a scadenza, il 6 aprile 2023, sono due le possibili alternative: nel caso in cui la quotazione di tutte le azioni che costituiscono il paniere sia pari o superiore al livello barriera, allora i certificati potranno rimborsare il valore nominale e il premio trimestrale, oltre agli eventuali premi non pagati in precedenza. In caso contrario, se la quotazione di almeno una delle azioni che compongono il paniere è inferiore al livello barriera, allora i certificati pagheranno un importo che sarà commisurato al valore dell’azione del paniere con la prestazione peggiore a scadenza, con perdita sul capitale nominale.

Per consultare l’elenco dei certificati in emissione è consultabile il sito internet investimenti.bnpparibas.it/esg.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS