Futures Bitcoin: quotazione BTC ci ha solo perso e oggi si pensa a ETF sui futures

Futures Bitcoin: quotazione BTC ci ha solo perso e oggi si pensa a ETF sui futures
© iStockPhoto

Il NYSE chiede l'autorizzazione a lanciare 5 ETF sui futures ma il prezzo del Bitcoin non si scalda

CONDIVIDI

I futures sul Bitcoin, attesi con molta speranza dai traders, non sembrano, fino ad oggi, aver dato tanto beneficio all'andamento della quotazione BTC. Dopo il lancio dei futures, la febbre da Bitcoin si è anzi lentamente smorzata complice anche il rally di tante altre criptovalute secondarie a partire da Ethereum e da Ripple. Lo stesso trattamento sembra essere risercato anche all'ultima notizia relativa ai contratti derivati sul Bitcoin. Le indiscrezioni secondo cui il New York Stock Exchange (NYSE) ha chiesto alla Securities and Exchange Commission (SEC) l’autorizzazione ad immettere sul mercato 5 nuovi fondi ETF con l'intento di tracciare futures sul Bitcoin tramite la NYSE Arca, non hanno determinato alcune effetto positivo sull'andamento del Bitcoin. La quotazione BTC oggi, anzi, si muove in ribasso in linea con il trend negativo che sembra caratterizzare quasi tutte le criptovalute (con l'eccezione della sola Ethereum). 

Il fatto che tali rumors non abbiano avuto un impatto oggi non significa che non possano averlo domani. Se il NYSE dovesse ottenere il via libera della SEC, sarebbe la terza grande istituzione USA a fare trading su questo tipo di contratti riferiti al Bitcoin e questa notizia potrebbe allora sostenere la quotazione BTC. Chi ha scelto di investire sul Bitcoin attraverso i CFD dovrebbe quindi prestare molta evoluzione alle notizie che potrebbero arrivare nei prossimo giorni su questa questione. Ma perchè gli ETF sui futures del Bitcoin sono così importanti? Per rispondere a questa domanda è necessario andare a guardare con attenzione a quella che è stata la richiesta formulata dal NYSE. Dei 5 ETF richiesti, tre sono del tipo "bull funds" e altri due del tipo "bear funds". I primi sono scelti dai traders che vogliono scommettere su un aumento del prezzo del Bitcoin mentre gli altri due sono scelti dagli investitori che invece puntano su un ribasso della quotazione BTC. Il via libera del NYSE consetirebbe di tracciare il mercato dei future sul Bitcoin. Gli investitori avrebbero quindi la possibilità di guadagnare sulla criptovaluta molto di più di quello che potrebbero fare semplicemente comprando futures sul Bitcoin. Lo stesso NYSE ha precisato che i 5 fondi non tracceranno dollaro per dollaro l’andamento del Bitcoin ma investiranno su contratti futures e non direttamente sulla criptovaluta. 

Considerando quelli che sono i limiti strutturali dei futures sul Bitcooin, si può pensare che gli ETF possano essere meglio apprezzati dagli investitori. I futures sul Bitcoin oggi hanno costi di entrata assurdi. Il deposito richiesto è infatti talmente alto che molti investitori preferiscono utilizzare altri tipi di strumenti per investire sull'andamento della quotazione BTC. Gli ETF sui futures potrebbero superare questo genere di problemi. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro