Criptovalute italiane: cosa è e come funziona AidCoin

Esistono le critpovalute italiane? Molte volte in redazione è arrivata una domanda simile (che non differisce poi tanto dall’altro interrogativo tipico di questi casi “ci sono criptovalute italiane”). Coincidenza vuole che proprio in questi giorni è stata lanciata (e conclusa a tempo record) l’ICO di Aidcoin. Le informazioni note su questa ctiptovaluta non sono tante anzi, a voler essere pignoli sono alquanto scarse. Dell’ICO AidCoin si sa che è stata lanciata dalla startup italiana CharityStars, società nota per operare nel settore delle beneficienza in modo molto singolare. In pratica la startup italiana raccoglie donazioni a scopo benefico in cambio di premi come ad esempio incontri con personaggi famosi.

Proprio per fare chiarezza spieghieremo quindi cosa è come funziona AidCoin. In termini generali si può affermare che Aidcoin sia una criptovaluta che punta ad aumentare le donazioni benefiche rendendole più sicure. In pratica il principio alla base dell’ICO di AidCoin è che molte più persone di buon cuore sarebbe disposte a donare se fossero sicure che il loro denaro arrivi davvero dove dovrebbe. Con la criptovaluta Aidcoin, quindi, si è entrati in un terreno molto particolare quello ossia della beneficienza. 

Il progetto di Aidcoin è ambizioso e per nulla facile ma i numeri, almeno per ora, sembra dare ragione alla startup italiana. In appena 5 giorni di prevendita, AidCoin è stata in grado di rastrellare qualcosa come 8 mila Ethereum che, considerando l’andamento della quotazione ETH, si traducono in circa 4 milioni di dollari. Gli acquirenti sono stati circa 300 e hanno tutti pagato o in Bitcoin o, appunto, in Ethereum. Dallo scorso 16 gennaio, poi, i token AidCoin sono diventati negoziabili sulle piattaforme tradizionali. L’ICO di AidCoin, nonostante il contesto poco favorevole visto il recente crollo del Bitcoin, è stata un vero e proprio successo. Spesso, infatti, dopo un iniziale momento di euforia, le criptovalute sono solite conoscere momenti piatti. Non è stato questo il caso di Aidcoin, la cui ICO, in poco meno di due ore ha raggiunto l’obiettivo che si era prefissato ossia raccogliere 6000 Ethereum vale a dire 6,5 milioni di euro. Gli aderenti sono stati 1600. ICO Aidcoin, quindi, aperta e chiusa per obiettivo centrato in poco tempo. 

Per concludere il discorso relativo al come funziona AidCoin, si deve evidenziare che l’obiettivo di questa cripto verrà perseguito grazie ad Aidchain, una versione della Blockchain rivisitata da CharityStars, un explorer dell’originale creato in modo da dare alle ONG un canale di accesso diretto alle donazioni. Punto di forza del progetto è il fatto che a contribuire sarà anche la nuova direttiva EU Psd2. Tramite le Application Programming Interfaces, quest’ultima consentirà di accedere ai propri conti anche a soggetti terzi che vantino i titoli di autorizzazione.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Crypto News: previsioni e ultime dal mondo delle criptovalute

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.