Futures Bakkt hanno fatto resuscitare il prezzo del Bitcoin?

Il prezzo del Bitcoin oggi è tornato sopra quota 10000 dollari trascinando al rialzo anche tutte le altre altcoin. Dietro al recupero delle quotazioni di Ethereum, Bitcoin Cash, Ripple e così via c’è quindi il ritorno della fiducia sul Bitcoin.

Il riaggancio di quota 10mila dollari è avvenuto nel corso della notte e si è confermato questa mattina. Mentre è in corso la redazione del post, le quotazioni del Bitcoin registrano un balzo del 6 per cento a quota 10359 dollari dopo aver bucato l’ostacolo dei 10400 dollari. Al di là delle normali oscillazioni, comunque, quello che davvero conta mettere in risalto è la capacità de BTCUSD di scacciare tutti gli incubi che si erano manifestati alla fine della scorsa settimana. Giorno 28 agosto, infatti, la quotazione Bitcoin era crollata sotto il muro dei 10mila dollari bruciando ben 600 dollari di valore nel giro di pochissimi minuti. Nel corso di quello che era stato ribattezzato come il mercoledì nero delle criptovalute, BTCUSD era sprofondato fino a quota 9300. Da allora il prezzo del Bitcoin ha iniziato un lento recupero che ha raggiunto il suo picco massimo nella seduta di oggi con il ritorno in area 10400 dollari. 

I forti movimenti oscillatori che il Bitcoin ha registrato nelle ultime settimane, hanno permesso a molti investitori di trarre profitto. A guadagnare sono stati coloro i quali hanno comprato il Bitcoin quando il suo prezzo era in area 9300 dollari ed oggi si ritrovano un BTC che vale 1000 euro in più! Niente male come guadagno.

Ma ci sono dei motivi che hanno scatenato il ritorno degli acquisti sul Bitcoin dopo l’insolazione del 28 agosto scorso oppure il rally successivo al crollo è stato solo il frutto della solita speculazione?

Secondo alcuni crypto-analisti quanto avvenuto al BTCUSD negli ultimi giorni non è assolutamente casuale. Il prezzo del Bitcoin è tornato a salire in scia alle ultime notizie sulla piattaforma di trading di future Bakkt. 

La piattaforma ha confermato che a partire dal prossimo 6 settembre inizierà ad accettare i depositi per il servizio di custodia Bakkt Warehouse. Le attività di trading sulla piattaforma saranno invece possibili a partire dal 23 settembre. Nel giro di poche settimane, quindi, sarà tutto pienamente operativo. 

LEGGI ANCHE: Bitcoin, via libera a futures Bakkt darà visibilità a prezzo BTC

Tra gli analisti non ci sono vedute univoche su quelli che saranno gli effetti di Bakkt sulla quotazione Bitcoin. Per alcuni crypto-analisti il lancio dei future sul Bitcoin sul CBOE e sul CME avrebbe avrebbe determinato una accelerazione di quanto avvenuto nel primo trimestre del 2018. Si ricorda però che i contratti future di Bakkt saranno regolati in Bitcoin. Questo significa che, una volta maturata la daata di scadenza, gli investitori riceveranno dei BTC veri e propri e non l’equivalente dei Bitcoin in Dollari. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Crypto News: previsioni e ultime dal mondo delle criptovalute

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.