etoro

Valute digitali delle banche centrali: nuovi progetti e previsioni per il 2021

valute digitali

Come funzionano le valute digitali delle banche centrali e cosa potrebbe cambiare entro pochi anni.

Uno degli eventi criptovalutari più importanti della settimana è rappresentato da una serie di conferenze organizzate online dalla Banca dei Regolamenti Internazionali con il titolo "Innovation Summit 2021: Come possono le banche centrali innovare nell'era digitale?". In programma fino a domani, questo summit dovrebbe interessare tutti gli operatori e gli appassionati delle criptovalute, visto e considerato che l’argomento principale sarà il possibile varo di valute digitali da parte delle banche centrali.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Ma che cos’è una valuta digitale emessa dalla banca centrale?

Negli ultimi giorni BDSwiss (qui la recensione di questo importante broker) ha realizzato un’analisi molto interessante, che ci sentiamo di condividere estrapolandone i principali concetti.

Cos'è una valuta digitale della banca centrale?

Cominciamo con il sottolineare come le banche centrali forniscano due tipi di “denaro” all'economia.

Uno è il contante, che è usato in gran parte per le transazioni al dettaglio. L'altro sono i depositi elettronici della banca centrale, noti anche come riserve o saldi di regolamento, utilizzati esclusivamente da istituzioni finanziarie qualificate. Ebbene, le valute digitali sarebbero un terzo tipo di denaro della banca centrale: uno strumento di pagamento digitale, denominato nell'unità di conto nazionale, di responsabilità diretta della banca centrale.

Purtroppo, la narrativa tende ad accomunare troppo frettolosamente le valute digitali delle banche centrali a criptovalute come Bitcoin o Dogecoin. Ebbene, non c’è niente di più sbagliato.

Lo scopo delle valute digitali delle banche centrali non è quello di generare ricchezza per gli investitori (o, per lo meno, comprando queste valute non ti arricchirai in modo diverso da quanto potresti fare accumulando banconote di dollari o euro), bensì facilitare le transazioni.

Due requisiti fondamentali per una valuta sono infatti che sia una riserva di valore stabile e un'unità di conto. Un asset il cui prezzo varia molto, come Bitcoin, non è per definizione una riserva di valore stabile e non può essere usato come unità di conto. Come ha detto Fabio Panetta, membro del comitato esecutivo della BCE, in un recente discorso, “un euro digitale dovrebbe essere un mezzo di pagamento efficiente, a livello nazionale e internazionale. Ma in modo cruciale, al fine di preservare la stabilità, dovrebbe essere progettato in modo da impedire che venga utilizzato come forma di investimento".

Secondo la BRI, l'interesse per queste valute digitali tra le banche centrali è cresciuto in risposta ai cambiamenti nei pagamenti, nella finanza e nella tecnologia, così come allo shock causato dal Covid-19. Un sondaggio della BRI all'inizio di quest'anno ha rilevato che l'86% delle banche centrali sta attivamente valutando l’introduzione di una propria valuta digitale, il 60% sta sperimentando la tecnologia e il 14% sta già implementando progetti pilota. Nei prossimi tre anni è probabile che le banche centrali che rappresentano circa il 20% della popolazione mondiale emettano una valuta digitale di uso generale.

>>> Clicca qui per aprire GRATIS un conto di trading BdSwiss sul sito ufficiale e fare trading subito sulle criptovalute <<<

Quali banche centrali stanno lavorando alle valute digitali?

Ma quali sono le banche centrali più “avanti” in questo percorso?

In cima a questo treno ci sono sicuramente le Bahamas, con il loro dollaro bahamiano digitale, il sand dollar, già in uso diffuso. La Cina, che ha iniziato a studiare l'idea nel 2014, ha iniziato a testare un e-RMB l'anno scorso. La Svezia ha iniziato la prima prova del suo progetto di krona digitale, l'e-krona. La BCE riceverà presto i primi risultati di un test, e poi deciderà se perseguire o meno l'idea. La Fed, la Banca d'Inghilterra e la Banca del Giappone stanno studiando la questione ma non hanno ancora preso alcuna decisione. Nel frattempo, l'Autorità Monetaria di Hong Kong e la Banca di Tailandia si sono unite alla Banca Popolare Cinese e alla Banca Centrale degli Emirati Arabi Uniti nel progetto Multiple Central Bank Digital Currency Bridge (m-CBDC) per supportare i pagamenti multivaluta all'ingrosso per i pagamenti transfrontalieri.

L’opinione di BDSwiss

In questo contesto, l’opinione di BDSwiss è che la BRI sia discretamente entusiasta nei confronti delle valute digitali, e che alcuni Paesi emergenti siano sulla buona strada per implementarli. È più facile per loro, rispetto alle economie più mature, perché le loro popolazioni giovani (più tecnologiche) e i tassi d'interesse relativamente alti (costo opportunità più alto di tenere il contante) rendono le valute digitali una proposta più attraente. Inoltre, le banche centrali delle maggiori economie industrializzate stanno ancora valutando i pro e i contro. Ma quali sono?

È ancora Panetta ad aver compiuto una buona sintesi. Paradossalmente – ha affermato il membro della BCE - un euro digitale potrebbe avere troppo successo. Se non è progettato correttamente, i suoi principali punti di forza - sicurezza e liquidità - potrebbero influenzare la stabilità monetaria e finanziaria su tre fronti: primo, l'intermediazione finanziaria e l'allocazione del capitale in tempi normali; secondo, la stabilità finanziaria in tempi di crisi; e terzo, il funzionamento del sistema finanziario internazionale.

Detto ciò, le valute digitali delle banche centrali offrono pur sempre enormi vantaggi e possibilità alle banche centrali. Per esempio:

  • permettere un accesso diffuso al denaro della banca centrale quando il contante sarà in declino;
  • fornire un modo più facile per distribuire denaro in aree remote o durante i disastri naturali;
  • aumentare la diversità e l'efficienza delle reti di pagamento;
  • incoraggiare l'inclusione finanziaria (far entrare più persone nel sistema bancario);
  • migliorare i pagamenti transfrontalieri;
  • facilitare i trasferimenti fiscali;
  • permettere innovazioni nella politica monetaria.

A margine di ciò, ricordiamo a tutti coloro i quali fossero interessati a investire sulle criptovalute che possono farlo gratuitamente attraverso le migliori piattaforme di trading online come BdSwiss (sito ufficiale), un leader internazionale nel trading online, del quale abbiamo peraltro recentemente parlato in questa recensione completa.

>>> Clicca qui per aprire GRATIS un conto di trading BdSwiss sul sito ufficiale e fare trading subito sulle criptovalute <<<

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • 100% Azioni – 0 Commissioni
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC / MiFID II
  • A.C. Milan PARTNER
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 100 €
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS