EUR/USD scende a quota 1,1850: come investire oggi in attesa dell’inflazione USA

Il cambio EUR/USD sta testando i minimi vicino a 1,1850. Una discesa che sembra essere anche il frutto delle recenti dichiarazioni della presidente della BCE, Lagarde, che ancora una volta ha versato acqua fredda sulle aspettative hawkish degli analisti. Il dollaro USA sta dunque rimbalzando in un clima di mercato tendenzialmente cauto, in vista dei dati critici sull’inflazione statunitense e dell’analisi sull’evoluzione delle varianti Covid.

Dunque, il cambio euro/dollaro sta per il momento beneficiando di uno slancio al rialzo sul grafico a quattro ore, scambiando sopra la media mobile semplice a 50. La prima resistenza di un certo livello attende ora a 1.1880, un tetto che ha respinto più volte la coppia negli ultimi giorni. Superata questa soglia, il cambio potrebbe puntare verso quota 1,1895 e, dopo, verso le altre resistenze poste a 1,1945 e 1,1975. Il supporto è di contro posto a quota 1,1825, che ha fornito sostegno alla fine della settimana scorsa, e poi a 1,1805, un minimo dell’inizio della settimana. Il prossimo livello di supporto chiave è il minimo mensile di 1,1781.

etoro demo gratuito

Ciò premesso, in queste ore il focus sugli scambi è determinato dal report sull’indice dei prezzi al consumo statunitense di giugno, che potrebbe togliere ossigeno al dollaro, almeno nel breve termine. Il calendario economico indica infatti un altro mese di alta inflazione, il 4,9% per l’headline e il 4% per il Core CPI, con quest’ultimo in un aumento rispetto al 3,8% di maggio. Gli investitori hanno iniziato a temere che questi aumenti non siano solo effetti di base (ovvero, grandi cambiamenti dovuti alla debolezza dello stesso periodo dell’anno scorso) ma a qualcosa di più persistente che potrebbe portare a tassi di interesse più alti.

Un altro fattore che ha spinto i prezzi più in alto è stata la rapida riapertura, causando colli di bottiglia e problemi di catena di approvvigionamento che potrebbero trasformarsi da “transitori” a lungo termine. L’esempio più lampante è nel settore delle auto, che soffre di una oramai consolidata carenza di chip.

Se i dati sull’inflazione dovessero davvero mancare le stime, tuttavia, la Federal Reserve potrebbe avere un po’ di respiro – spingendo indietro i tempi del tapering del programma di acquisto di obbligazioni della banca.

Rileviamo come questa prospettiva possa essere sfruttata per investire sui cross tra euro e dollaro. Il broker eToro può essere l’ideale per iniziare a fare trading sul Forex perchè offre un account demo da 100 mila euro virtuali con il quale fare pratica senza rischi. Puoi ottenerlo seguendo il link in basso senza bisogno di lasciare il sito.

Impara ad investire sul Forex con i CFD>>> clicca qui per aprire l’account eToro, è gratis

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Forex

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.