Cambio Sterlina Dollaro ai massimi da 10 giorni. Come investire con l’alta volatilità?

cambio GBPUSD

In queste ultime settimane la coppia protagonista del mercato del Forex è GBP/USD. Dopo il violento ribasso della scorsa settimana, nella prima di Ottava la Sterlina è riuscita ad invertire la rotta. La divisa britannica non solo ha bloccato il tracollo ma è rimbalzata ai massimi da 10 giorni nel cambio con il Biglietto Verde. Come si può vedere dal grafico in basso, il cambio Sterlina Dollaro oggi si muove in area 1,139, lontanissimo da quell’1,056 che era stato raggiunto lo scorso 28 settembre alimentando le preoccupazioni circa un possibile scivolamento verso la parità anche di questo cross.

Come è stato possibile un simile recupero in un lasso di tempo così breve? Cosa sta spingendo il cambio Sterlina Dollaro al rialzo? Sono queste due domande fondamentali dalle cui risposte dipende anche la strategia trading da seguire su GBP/USD nel breve termine.

La Sterlina rimbalza sul Dollaro: ecco i motivi

Il recupero della Sterlina è stato possibile solo perchè il governo britannico ha deciso di bloccare il piano di sgravi fiscali che, tra gli altri punti, prevedeva anche l’abolizione dell’aliquota più alta sui redditi, pari a 45 per cento. La misura era stata annunciata dal governo inglese lo scorso 23 settembre ed era stata accolta con bordate di vendite sia sulla sterlina che sulle azioni britanniche. Un’accoglienza durissima che aveva fatto temere il peggio tanto che alcuni analisti si erano spinti ad affermare che la Gran Bretagna si stava mettendo nel vicolo cieco di una crisi finanziaria. Ma marcia indietro inevitabile alla luce della reazione del mercato potrebbe fare guadagnare tempo al governo del Regno Unito dal punto di vista politico, ma non è detto che faccia guadagnare tempo ai trader.

Il taglio delle tasse di 45 pence ha avuto come effetto l’eliminazione di 2 miliardi di sterline dai prestiti extra. Attualmente il governo del Regno Unito sta sostenendo prestiti extra per circa 150 miliardi di sterline ai tassi di interesse più alti degli ultimi decenni.

Secondo Jan Von Gerich, analista capo a Nordea, la decisione britannica del dietro-front, rappresenta un passo positivo ma ci vorrà molto tempo per riuscire a digerire il messaggio. Ad ogni modo, ha quindi aggiunto l’analista, è molto probabile che la misura possa contribuire ad alleggerire la pressione magari proprio sulla sterlina. Ovviamente questo discorso vale solo nel brevissimi termine mentre su quello che potrebbe avvenire successivamente c’è molta incertezza.

La situazione in atto può essere sfruttata per implementare strategie trading su GBP/USD di breve termine. Lo strumento che proponiamo per investire si chiama CFD. Ricordiamo che con i Contratti per Differenza si può speculare sui prezzi senza acquisire l’asset sottostante. Per fare CFD Trading su GBP/USD è consigliabile usare solo broker autorizzati come ad esempio eToro, il fornitore che consente anche di copiare le strategie dei traders migliori grazie alla funzionalità del Copy Trading. Questo strumento può rivelarsi molto utile per investire nel breve termine e può essere testato in modalità demo semplicemente seguendo il link in basso.

Scopri il Copy Trading eToro e replica le strategie dei traders migliori>>>clicca qui per la demo

copytrading etoro

Cambio Sterlina Dollaro farà i conti con alta volatilità

Assodato che la decisione del governo britannico possa consentire alla Sterlina di prendere fiato nel breve termine (allontanandosi dal rischio parità con il Dollaro), quali sono invece le prospettive sul lungo periodo?

Tecnicamente la situazione in atto è la seguente: la sterlina è ai massimi di due settimane ed è tornata ai livelli precedenti all’annuncio del governo inglese sul mini budget. A questo punto si può ipotizzare che fino a quando gli investitori non avranno informazioni precise sulla scala dei prestiti necessari e sui costi, la volatilità sulla divisa britannica sia destinata a restare su livelli molto alti. Operativamente alta volatilità si traduce in maggiori occasioni per fare trading. Il problema è che investire sulla volatilità non è semplice e quindi è necessario essere molto prudenti.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Forex

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.