Vendite al dettaglio (Retail Sales)

Un laptop mostra un grafico

FONTE: Census Bureau of the Department of Commerce

PUBBLICAZIONE: Mensile, attorno al 13 di ogni mese, alle ore 08:30 ET (14:30 ora italiana). Si riferisce al mese precedente.

IMPORTANZA: Alta. Il dato sulle vendite al dettaglio rappresenta un buon indicatore dell’andamento del consumo, il motore dell’economia statunitense. Di grande importanza è il dato core, ossia quello depurato dalla componente delle auto che solitamente è soggetta ad un’elevata volatilità.

DESCRIZIONE: L’indagine mensile sulle vendite al dettaglio misura la quantità in dollari di prodotti durevoli e non durevoli venduti dalle società statunitensi al consumatore finale. Il campione utilizzato per calcolare questo dato comprende aziende nazionali di tutte le dimensioni, da Wal-Mart ai negozi delle piccole città.

Si tratta di una statistica rilevante poiché fornisce chiare indicazioni sulla spesa dei consumatori e di conseguenza sul prodotto interno lordo degli Stati Uniti. Per avere una migliore indicazione del trend, il mercato guarda con più attenzione al dato core, ossia quello depurato da componenti molto volatili come le vendite di automobili. E’ piuttosto importante, inoltre, guardare alle componenti alimentari e del gas, che spesso riflettono le variazioni nelle vendite per i cambiamenti di prezzo e non per la domanda.

Tra le note negative delle vendite al dettaglio va sottolineato che questo dato non prende in considerazione le spese effettuate per i servizi, che come ben sappiamo rappresentano una quota importante della spesa totale dei consumatori. Per giunta le vendite al dettaglio sono calcolate in termini nominali, ossia includono l’effetto dell’inflazione. Il dato, tuttavia, è aggiustato per i giorni lavorati.

Un dato in aumento delle vendite al dettaglio solitamente indica un rafforzamento dell’economia e quindi tassi d’interesse più alti nel breve termine per frenare l’inflazione. In questa situazione il mercato azionario e quello valutario potrebbero reagire in modo positivo, specie se il valore supera il consensus, mentre quello delle obbligazioni potrebbe risentirne. Il grafico mostra l’andamento negli ultimi 10 anni delle vendite al dettaglio, espresse in migliaia di dollari, con valori negli ultimi mesi superiori ai 380 mld di dollari.

Andamento

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Finanza

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.