Uomini più ricchi d’Italia: classifica 2019 Forbes sui Paperoni italiani

La classifica sugli uomini più ricchi del 2019 elaborata da Forbes non ha regalato grandi soddisfazioni all’Italia. I miliardari italiani continuano, infatti, a posizionarsi nelle parti più basse della classifica. Al di là dei singoli casi la tendenza è così riassumibile: gli uomini più ricchi d’Italia sono pochi e, nel confronto con i più ricchi del mondo, ottengono, nella quasi totalità dei casi, risultati scarsi e bassa visibilità. 

A parte il caso specifico dell’Italia, quello che è emerso da Forbes 2019 è che il paradigma secondo cui gli uomini più ricchi del mondo accrescono le loro finanze anche nei momenti di rallentamento economico (con conseguenti effetti sulle borse) è falso. Nella classifica sui miliardari elaborata da Forbes per il 2019 ci sono ben 55 nominativi in meno rispetto all’anno precedente. A calare non è però solo il numero dei miliardari ma anche il loro patrimonio complessivo. A dirlo sono gli stessi dati. Secondo Forbes, infatti, nel 2019 su 2.153 miliardari complessivi censiti e catalogati, il 46 per cento (ossia 994 soggetti) ha visto una riduzione del suo patrimonio rispetto all’anno precedente. Per dirla in altre parole, quasi un miliardario su due è più povero rispetto ad un anno fa e questo smetisce la convinzione secondo cui i ricchi sono sempre più ricchi. Le sventure finanziarie, quindi, colpiscono tutti anche i miliardari. 

La classifica Forbes sugli uomini più ricchi del mondo nel 2019 vede in testa il fondatore di Amazon Jeff Bezos. Quella del padre di Amazon è in realtà una conferma visto che anche nell’anno precedente Bezos aveva primeggiato in vetta. Il Bezos d’Italia ossia l’uomo più ricco d’Italia, è il numero uno delle Ferrero, Giovanni Ferrero. Tra i più ricchi d’Italia ci sono anche il fondatore di Luxottica Leonardo Del Vecchio, il CEO di Walgreens Boots Alliance Stefano Pessina e lo stilista Giorgio Armani. Ora per avere un’idea della posizione dei più ricchi d’Italia nella classifica dei più ricchi del mondo, si tenga in considerazione che il celebre Armani è il quarto italiano più ricco per Forbes ma occupa solo la 173esima posizione a livello mondiali. Tra i paperoni italiani ci sono anche Ennio Dorisi di Banca Mediolanum e Silvio Berlusconi. Il patron di Mediaset occupa la posizione numero 257 nella classifica dei più ricchi del mondo elaborata dalla rivista americana di economia e finanza Forbes che venne fondata nel 1917 da Bertie Charles Forbes. 

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Macroeconomia

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.