Inflazione Italia in forte crescita all’1,9%: ecco gli ultimi dati Ocse

L’inflazione italiana continua a correre, e lo fa con un ritmo superiore alle attese di molti analisti. A luglio, infatti, l’inflazione annuale ha toccato l’1,9% contro l’1,3% del dato precedente, contribuendo a portare l’inflazione della zona Ocse al 4,2%, contro il 4% di giugno. L’inflazione della sola zona euro è invece salita al 2,2% a luglio contro l’1,9% di giugno, rimanendo dunque sensibilmente inferiore a quella dell’insieme della zona Ocse e soprattutto a quella degli Stati Uniti (5,4%).

Tra le altre prestazioni mensili, rilevano anche le crescite in Germania (3,8% dopo 2,3% a giugno) e Canada (3,7% contro 3,1%). Rimane invece stabile la già citata inflazione negli Stati Uniti, dopo sei mesi di aumento consecutivi mentre è rallentata nel Regno Unito (2,1% contro 2,4%) e in Francia (1,2% contro 1,5%).

Tra gli altri dati macro in uscita oggi, l’incremento dei prezzi alla produzione industriale, aumentati a luglio del 2,3% nell’area euro e del 2,2% nell’Ue, secondo le stime di Eurostat. A giugno i prezzi erano invece aumentati dell’1,4% nell’area dell’euro e dell’1,5% nell’Ue.

Rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, i prezzi alla produzione industriale sono aumentati del 12,1% nell’area dell’euro e del 12,2% nell’Unione Europea. Si tenga infine conto che i prezzi alla produzione industriale sono aumentati in tutti gli Stati membri con la sola eccezione di Malta, dove sono rimasti stabili. Gli aumenti più significativi sono in Irlanda (+20,6%), Estonia (+ 6,4%) e Belgio (+ 4,2%). In Italia la crescita è stata del 2,5% dopo un aumento dell’1,7% a giugno.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Macroeconomia

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.