eToro

before the bell: futures negativi, male lucent e peoplesoft

Giornata da dimenticare per la borsa di Tokyo: il Nikkei ha perso oggi il 3,2% a 10505 punti, il Topix ha chiuso in ribasso del 3,5% a 1054 punti. Sul mercato azionario giapponese hanno pesato ancora una volta i timori legati all'alto prezzo del petrolio e ad un possibile aumento dei tassi d'interesse negli USA. Questi due fattori potrebbero frenare la ripresa dell'economia nel paese del Sol Levante dopo la lunga crisi degli scorsi anni.
Forti vendite sui titoli Internet. Molti investitori hanno realizzato in questo periodo di insicurezza i loro benefici messi a segno negli scorsi mesi. Il Jasdaq aveva registrato dall'inizio di marzo in otto settimane un rialzo del 44%. Rakuten (ISIN: JP3967200001) ha perso il 12%, Yahoo Japan (ISIN: JP3933800009) circa il 10% e Softbank (ISIN: JP3436100006) l'11%.
Sul settore bancario ha pesato un'indiscrezione riportata dal giornale "Yomiuri Shimbun". Secondo delle nuove stime gli utili di UFJ Holdings (ISIN: JP3944300007) dovrebbero risultare minori del previsto a causa di un peso maggiore dei crediti inesigibili. La quarta banca giapponese aveva già rivisto al ribasso ad aprile per questo motivo le sue previsioni relative ai risultati di bilancio per l'esercizio 2003/2004. I dati di UFJ verrano comunicati al pubblico il prossimo 24 maggio. UFJ ha perso il 10% ed ha trascinato nel baratro tutti gli altri titoli del settore: Sumitomo Mitsui Financial Group (ISIN: JP3890350006) -3,5%, Shinsei Bank (ISIN: JP3729000004) -6,5% e Mizuho Financial Group (ISIN: JP3885780001) -6,2%.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato