I giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

CONDIVIDI
Il calo del prezzo del petrolio ha fatto tornare oggi il toro anche sulle borse asiatiche.
Il Nikkei a Tokyo ha guadagnato l'1,5% a 10853 punti. In forte ripresa i titoli high-tech che avevano sofferto durante le scorse sedute aiutati anche da buoni risultati trimestrali. Sharp (JP3359600008) ha chiuso in rialzo del 2,8%, Matsushita Electric (JP3866800000) del 2,8%, Canon (JP3242800005) del 2,2% e Sony (JP3435000009) dello 0,8%. Quest'ultimo ha comunicato dopo la chiusura delle contrattazioni i suoi dati di bilancio trimestrali. Molte bene anche i titoli dell'industria automobilistica sostenuti dagli ottimi risultati di Honda (JP3854600008) e dalla notizia di una possibile alleanza tra Nissan Motor (JP3672400003) e Mitsubishi Motors (JP3899800001). Honda ha guadagnato il 4,6%, Nissan il 2,1% e Mitshubishi l'11,4%.
L'Hang Seng ad Hong Kong ha chiuso in rialzo del 2,2%, il Taiex a Taipei ha guadagnato lo 0,8%, lo Straits Times a Singapore l'1,5% e il Kospi a Seul il 2,9%. Bene anche Sydney dove l'All Ordinaries è salito dello 0,8% e raggiunto un nuovo record storico a 3784 punti. WMC Resources (AU000000WMR6) ha fatto un balzo del 36%. Xstrata (GB0031411001) ha offerto per l'impresa impegnata nell'estrazione di rame e nickel AUD 7,4 miliardi. WMC ha rifiutato però l'offerta considerandola troppo bassa.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro