Auto: Delude l'outlook di Volkswagen sul 2005, giù il titolo

BHP Billiton (GB0000566504) ha lanciato un'Opa su WMC Resources (AU000000WMR6). Il colosso delle materie prime ha offerto per la più piccola concorrente AUD 9,2 miliardi in contanti. L'offerta di BHP supera nettamente quella di AUD 8,2 miliardi di Xstrata (GB0031411001). Quest'ultima ha tentanto dallo scorso ottobre più volte di rilevare senza successo WMC. Le sue offerte sono state sempre rifiutate perchè considerate troppo basse. Xstrata ha annunciato che non alzerà più la posta su WMC. In assenza di offerte migliori il management di WMC ha dichiarato oggi che raccomanderà ai suoi azionisti di accettare l'offerta di BHP. BHP sembra quindi aver vinto per il momento la battaglia per il controllo di WMC. Gli altri giganti del settore Rio Tinto (GB0007188757) ed Anglo American (GB0004901517) potrebbero però ancora cercare di impedire la fusione e lanciare a loro volta un'Opa su WMC. Le attività e le risorse di WMC sono infatti molto appetibili. Oltre ad essere un grande produttore di nickel e rame WMC dispone delle maggiori riserve di uranio a livello mondiale. L'uranio è tornato ultimamente sotto i riflettori perchè si prevede per il futuro una "riscoperta" dell'energia atomica.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS