La Borsa di Tokyo affonda, pesa la solidità dello yen

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha registrato oggi una seduta molto negativa. Il Nikkei ha perso l'1,9% a 16124,35 punti, il Topix l'1,5% a 1659,03 punti. Sul mercato azionario giapponese ha pesato la solidità dello yen rispetto al dollaro. La valuta del Paese del Sol Levante ha raggiunto oggi i suoi massimi livelli sul biglietto verde degli ultimi tre mesi. Questa circostanza ha fatto scattare una pioggia di vendite sui titoli delle imprese esportatrici giapponesi. Ha sofferto in particolare il settore auto che genera gran parte dei suoi ricavi in dollari. Toyota (JP3633400001) ha perso il 2,1% ed Honda (JP3854600008) il 4,8%. Male anche i bancari dopo che Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) ha annunciato un aumento di capitale per finanziare il rimborso di una parte dei prestiti ricevuti durante gli scorsi anni dallo stato. Il titolo ha perso il 3,3% ed ha trascinato nel baratro tutto il comparto. Mizuho Financial Group (JP3885780001) ha perso il 3%, Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) il 4,4%. Nel settore high-tech da segnalare l'ottima performance di Toshiba (JP3592200004): +5,5% a ¥800. Secondo voci di stampa Toshiba dovrebbe presentare degli utili nettamente superiori alle attese.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption