La Borsa di Tokyo chiude la settimana contrastata

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso la settimana contrastata. Il Nikkei ha guadagnato lo 0,1% a 16455 punti, il Topix ha perso invece 0,2% a 1682 punti. La performance del listino è stata frenata dal dato sugli ordini di macchinari che è risultato essere al di sotto delle attese. Sul mercato azionario giapponese ha pesato inoltre l'aumento del prezzo del petrolio e la debolezza del dollaro rispetto allo yen. Hanno sofferto per questo motivo in particolare i titoli del settore auto. Honda (JP3854600008) ha perso l'1,7%, Toyota (JP3633400001) l'1,5%. Molto bene invece anche oggi i titoli high-tech che hanno beneficiato della solida trimestrale presentata da Samsung Electronics (US7960502018). Dopo il balzo di ieri Sharp (JP3359600008) ha guadagnato oggi il 4,8%, Matsushita Electric (JP3866800000) ha chiuso in rialzo del 4,2% e Fujitsu (JP3818000006) del 5,1%. Quest'ultima ha annunciato che investirà nei prossimi due anni ¥120 miliardi per costruire una fabbrica per la produzione di chip per l'elettronica di consumo. Anche oggi bene i titoli del settore immobiliare mentre il comparto dell'acciaio ha perso terreno sui timori di un possibile calo dei prezzi delle materie prime.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro