La Borsa di Tokyo inizia il 2007 positivamente

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha iniziato il 2007 positivamente. Nella prima seduta del nuovo anno il Nikkei ha guadagnato oggi lo 0,7% a 17.353,67 punti ed il Topix l'1,1% a 1.698,95 punti. Era da circa otto mesi che i due listini non chiudevano a tali livelli. L'ulteriore debolezza dello yen rispetto al dollaro ed all'euro ha sostenuto i titoli dei grandi esportatori giapponesi. Toyota (JP3633400001), le cui vendite sono aumentate lo scorso mese negli USA del 16%, ha guadagnato l'1,6%, Honda (JP3854600008) lo 0,9%, Matsushita Electric (JP3866800000) il 2,1% e Sony (JP3435000009) l'1,8%. Nel settore delle telecomunicazioni bene NTT DoCoMo (JP3165650007): +2,1% a ¥192.000. Secondo quanto riporta il "Nihon Keizai" il principale operatore giapponese di telefonia mobile dovrebbe contenere i costi per gli investimenti nelle sue nuove reti per i servizi 3G, una circostanza che dovrebbe permettergli di ridurre le tariffe e di poter quindi avere un maggior numero di utenti. Tra gli altri titoli in luce Hitachi (JP3788600009) e Mitsubishi Heavy Industries (JP3900000005). Sempre il "Nihon Keizai" ha scritto durante il fine settimana che General Electric (US3696041033), che collabora già nell'energia nucleare con Hitachi, avrebbe l'intenzione di creare una joint venture nell'energia nucleare ed in quella eolica con Mitsubishi Heavy Industries. Hitachi ha guadagnato il 6,1% e Mitsubishi Heavy Industries l'1,9%. Il forte calo del prezzo del petrolio e del rame ha messo sotto pressione i petroliferi ed i minerari. Tra i petroliferi Inpex (JP3294430008) ha perso il 3,6%. Tra i minerari Mitsubishi Materials (JP3903000002) ha chiuso in ribasso del 2,5% e Sumitomo Metal Mining (JP3402600005) del 2,2%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption