Un laptop mostra un grafico

Borsa di Tokyo ancora positiva, il Nikkei sale dell’1,7%

La Borsa di Tokyo ha chiuso anche oggi in rialzo. Il Nikkei ha guadagnato l’1,7% a 17.544,09 punti ed il Topix l’1,5% a 1.730,52 punti. Il mercato azionario giapponese ha beneficiato dell’ottima performance di Wall Street di ieri. La debolezza dello yen rispetto al dollaro ha spinto i titoli dei grandi esportatori. Toyota (JP3633400001) ha guadagnato l’1,6%, Honda (JP3854600008) il 2,4%, Canon (JP3242800005) il 2,7%, Matsushita Electric (JP3866800000) il 2,1% e Sony (JP3435000009) il 2,5%. Lo yen è sceso ieri a New York rispetto al dollaro ai suoi mimini livelli dallo scorso febbraio. I titoli dei costruttori di automobili sono stati sostenuti anche dai positivi dati di marzo sulle loro vendite negli USA. Toyota ha aumentato lo scorso mese le sue vendite negli Stati Uniti del 12%, Honda dell’11%. Mazda Motor (JP3868400007) ha chiuso in rialzo del 2,6% a ¥667. Le vendite del quinto produttore giapponese di automobili sono cresciute lo scorso mese negli USA del 48%. Sempre nel comparto dell’auto Daihatsu Motor (JP3496600002) ha guadagnato il 2,7% a ¥1.139. Secondo un’associazione settoriale le vendite di auto di piccola cilindrata di Daihatsu avrebbero superato durante lo scorso esercizio fiscale per la prima volta nella storia quelle di Suzuki Motor (JP3397200001). Nel settore della distribuzione Fast Retailing (JP3802300008) ha chiuso in rialzo del 6,7% a ¥9.360. L’impresa che controlla Uniqlo, la principale catena d’abbigliamento del Giappone, ha comunicato che le sue vendite nei centri aperti da almeno un anno (same store sales) sono aumentate a marzo del 7,4% grazie alla forte domanda di indumenti primaverili e di jeans. Tra i bancari Tokyo Star Bank (JP3578800009) ha guadagnato il 5,3% a ¥395.000. Secondo quanto riporta l’agenzia stampa “Reuters” il fondo di private equity statunitense Lone Star avrebbe messo all’asta la sua partecipazione nella banca regionale giapponese. Male controtendenza i petroliferi. Il future sul Crude ha chiuso ieri al NYMEX in ribasso del 2%. Nippon Oil (JP3679700009) ha perso l’1,1%, Inpex (JP3294430008) il 2,9% e Japan Petroleum Exploration (JP3421100003) l’1,3%.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Asiatiche

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.