La Borsa di Tokyo chiude in leggero rialzo, bene Toyota e Canon

CONDIVIDI
Dopo le forti perdite di ieri la Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in leggero rialzo. Il Nikkei ha guadagnato lo 0,5% a 17.452,62 punti ed il Topix lo 0,2% a 1.710,07 punti. La calma reazione di Wall Street ad un possibile aumento dei tassi d'interesse in Cina ha tranquillizzato gli investitori a Tokyo. Le borse cinesi hanno registrato oggi inoltre un solido rimbalzo. La ripresa del dollaro rispetto allo yen ha fatto tornare gli acquisti sui titoli degli esportatori. Toyota (JP3633400001) ha guadagnato l'1,2%, Canon (JP3242800005) lo 0,8%, Matsushita Electric (JP3866800000) lo 0,8% e Sony (JP3435000009) lo 0,8%. Toyota e Canon hanno beneficiato anche di una notizia riportata dal quotidiano finanziario "Nikkei" secondo cui dovrebbero presentare per lo scorso esercizio un risultato d'utile record. L'utile di Canon dovrebbe essere cresciuto del 14% a ¥520 miliardi mentre Toyota dovrebbe aver aumentato il suo utile operativo del 20% a ¥2,25 bilioni. TDK (JP3538800008) ha chiuso in rialzo dell'1,2% a ¥10.260. L'americana Imation (US45245A1079) ha annunciato di voler acquistare per $300 milioni in contanti ed azioni le attività nei sistemi per la registrazione e riproduzione di dati audio/video dell'impresa giapponese. Nel settore delle telecomunicazioni KDDI (JP3496400007) ha guadagnato l'1,8% a ¥976.000. Secondo quanto riporta il "Nikkei" il secondo operatore di telefonia mobile giapponese dovrebbe aver aumentato lo scorso esercizio il suo utile operativo a ¥350 miliardi, al di sopra delle sue stime di ¥342 miliardi. Nel settore dei media Tokyo Broadcasting System (JP3588600001) ha guadagnato il 10,7% a ¥4.250. Rakuten (JP3967200001), prima impresa giapponese del commercio elettronico, ha annuciato di voler aumentare la sua partecipazione nel gruppo radiotelevisivo privato a poco più del 20%. Tra i bancari Mizuho Financial Group (JP3885780001) ha perso lo 0,5% e Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) lo 0,9%. Il mercato teme che le difficoltà delle partecipate impegnate nel credito al consumo possa pesare sulla crescita degli utili delle due grandi banche giapponesi. Mercoledì Acom (JP3108600002) ha comunicato di aver posticipato la pubblicazione dei suoi dati di bilancio perchè avrebbe ancora bisogno di tempo per consultare i suoi revisori contabili. Ieri inoltre il "Nikkei" ha scritto che le quattro maggiori imprese giapponesi del credito al consumo potrebbero annunciare per lo scorso esercizio delle perdite maggiori del previsto. Male infine anche i titoli delle grandi holding commerciali. Merrill Lynch ha declassato Mitsubishi Corp. (JP3898400001), Mitsui & Co. (JP3893600001) ed Itochu (JP3143600009) da "Buy" a "Neutral". La casa d'investimento ha indicato che il rallentamento della crescita economica dovrebbe pesare sugli utili e sui titoli del settore. Mitsubishi Corp. ha perso l'1,9%, Mitsui & Co. lo 0,7% ed Itochu il 2,7%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro