La Borsa di Tokyo rimbalza sulla scia di Wall Street

In ripresa gli esportatori. In luce Tokyo Electron ed Eisai. Male Nippon Telegraph and Telephone.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in rialzo. Il Nikkei ha guadagnato lo 0,7% a 17.677,94 punti ed il Topix lo 0,5% a 1.730,99 punti. Il mercato azionario giapponese ha beneficiato del rimbalzo di Wall Street di venerdì scorso. In ripresa gli esportatori. Il Dipartimento del Lavoro USA ha comunicato venerdì che il core PPI, l'indice dei prezzi alla produzione depurato dai capitoli energia e alimentari, è rimasto invariato ad aprile. La notizia ha ridotto i timori del mercato relativi all'aumento dell'inflazione negliStati Uniti, il principale partner commerciale del Paese del Sol Levante. Il Ministero delle Finanze ha annunciato inoltre a Tokyo che l'avanzo commerciale del Giappone è cresciuto a marzo di quasi il 37% a ¥3,32 bilioni. Toyota (JP3633400001) ha guadagnato il 2,4%, Canon (JP3242800005) lo 0,7%, Matsushita Electric (JP3866800000) l'1% e Sony (JP3435000009) l'1,4%. Nissan Motor (JP3672400003) ha chiuso in rialzo del 4,4% a ¥1.291. Nomura ha alzato oggi il suo rating sul titolo del terzo produttore giapponese di automobili da "Neutral" a "Buy". Tra i bancari, dopo essere stati in rialzo per gran parte della seduta, Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) e Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) hanno chiuso stabili, Mizuho Financial Group (JP3885780001) ha guadagnato lo 0,8%. Il quotidiano finanziario "Nikkei" riporta che Sumitomo Mitsui Financial Group, la terza banca giapponese, potrebbe alzare il suo dividendo annuale da ¥7.000 a ¥10.000 per azione. Secondo il "Nikkei" anche le altre grandi banche giapponesi potrebbero aumentare i versamenti a favore dei loro azionisti. Nel settore high-tech in spolvero Tokyo Electron (JP3571400005): +5,3% a ¥8.690. la seconda impresa giapponese impegnata nel settore delle infrastrutture per la produzione di chip ha presentato venerdì dei dati di bilancio migliori delle previsioni ed annunciato una crescita del suo utile netto del 14% per il corrente esercizio. Tokyo Electron ha indicato che la forte domanda di chip utilizzati nei computer e nei cellulari dovrebbe continuare a sostenere le vendite dei suoi prodotti. Tra i farmaceutici Eisai (JP3160400002) ha registrato un balzo del 12,7% a ¥6.230. Venerdì scorso una corte distrettuale di New York ha deliberato che i produttori di farmaci generici Teva (US8816242098) e Dr. Reddy's Laboratories (INE089A01023) hanno violato il brevetto dell'Aciphex, il prodotto di punta di Eisai. Male invece Nippon Telegraph and Telephone (JP3735400008): -6,6% a ¥566.000. Il principale operatore di telefonia del Giappone ha presentato dei dati di bilancio al di sotto delle attese e comunicato un debole outlook per il corrente esercizio. Seduta da dimenticare anche per Kubota (JP3266400005): -9,7% a ¥973. Il maggiore e produttore giapponese di trattori ha registrato nel quarto trimestre un calo dei suoi utili del 18% ed annunciato una crescita piatta dei suoi profitti per il corrente esercizio. In seguito alla notizia Nomura ed UBS hanno declassato il titolo da "Buy" a "Neutral".
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro