La Borsa di Tokyo chiude in calo, male il settore immobiliare

Il Nikkei ha perso lo 0,3% punti ed il Topix lo 0,6%. Ancora bene i semiconduttori.

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in ribasso. Il Nikkei ha perso lo 0,3% a 18.188,63 punti ed il Topix lo 0,6% a 1.777,99 punti. Dopo la solida performance delle scorse sedute su alcuni titoli sono scattate oggi delle logiche prese di beneficio. L'aumento dei rendimenti dei bonds giapponesi a cinque e a dieci anni ha pesato sul settore immobiliare. Mitsui Fudosan (JP3893200000) ha perso il 3%, Mitsubishi Estate (JP3899600005) il 3,9% e Sumitomo Realty & Development (JP3409000001) il 2,3%. Le imprese immobiliari sono particolarmente esposte alla fluttuazione dei tassi d'interesse a causa del loro alto livello di indebitamento. Ancora bene i semiconduttori. I prezzi delle memorie DRAM hanno continuato ieri la loro ripresa. Il mercato specula sul fatto che nella seconda metà dell'anno la domanda di computer possa sensibilmente aumentare. Advantest (JP3122400009) ha guadagnato il 3,6%, Tokyo Electron (JP3571400005) l'1,9% e NEC Electronics (JP3164720009) l'1,9%. Nel settore della distribuzione Mitsukoshi (JP3894810005) ha perso lo 0,7% a ¥606. Secondo quanto riporta il quotidiano finanziario "Nikkei" l'utile operativo della catena di grandi magazzini potrebbe calare nel primo trimestre di circa il 50% a causa dei costi di ristrutturazione ed alla forte pressione da parte delle concorrenza. Nel settore delle telecomunicazioni in luce eAccess (JP3130100005): +3,5% a ¥76.300. eAccess e Softbank (JP3436100006), il terzo operatore di telefonia mobile del Giappone, hanno annunciato ieri che potrebbero creare una comune joint venture nei servizi WiMax.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS