La Borsa di Tokyo chiude in ribasso, male gli esportatori

Il Nikkei ha perso lo 0,6% ed il Topix lo 0,9%. Forti perdite per Mitsubishi UFJ Financial. Ancora bene il settore della siderurgia.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in ribasso. Il Nikkei ha perso lo 0,6% a 16.312,61 punti ed il Topix lo 0,9% a 1.552,07 punti. I nuovi timori relativi allo stato di salute dell'economia statunitense e la debolezza del dollaro rispetto allo yen hanno pesato sui titoli dei grandi esportatori del Paese del Sol Levante. Toyota (JP3633400001) ha perso l'1,9%, Honda (JP3854600008) il 3,1%, Canon (JP3242800005) il 2,2% e Sony (JP3435000009) l'1,8%. Sharp (JP3359600008) e Pioneer (JP3780200006) hanno perso rispettivamente il 2% ed il 2,2%. L'alleanza strategica annunciata ieri dalle due imprese non ha convinto gli investitori. In base all'intesa Sharp acquisterà il 14,3% del capitale di Pioneer e diventerà in questo modo il suo principale azionista. Pioneer da parte sua riceverà circa l'1% di Sharp. Tra i bancari Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha chiuso in ribasso del 3,8% a ¥1.010.000. La prima banca giapponese ha annunciato ieri che acquisterà nuovi titoli per ¥120 miliardi della sua sussidiaria nelle carte di credito Mitsubishi UFJ Nicos (JP3717200004) per rafforzare la sua situazione finanziaria e favorire la sua ristrutturazione.
Nel settore dei semiconduttori ancora un forte calo per Elpida Memory (JP3167640006): -5,2% a ¥3.610. Secondo quanto riporta il quotidiano finanziario "Nikkei" a causa della debolezza dei prezzi delle memorie DRAM degli scorsi mesi Elpida potrebbe presentare per il primo semestre del corrente esercizio un calo del suo utile operativo del 60%.
Ancora bene il settore della siderurgia. Nippon Steel (JP3381000003) ha guadagnato il 2,1%, JFE Holdings (JP3386030005) il 3% e Kobe Steel (JP3289800009) l'1,7%. L'associazione settoriale Japan Iron & Steel Federation ha comunicato ieri che i prezzi per l'acciaio grezzo sono ulteriormente aumentati ad agosto spinti dall'elevata domanda. Il nuovo record del prezzo del petrolio ha sostenuto i petroliferi. Nippon Oil (JP3679700009) ha guadagnato lo 0,7%, Inpex (JP3294430008) il 2,5% e Japan Petroleum Exploration (JP3421100003) il 2,6%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption