Borse asiatiche: Hong Kong vola al di sopra di 26.000 punti

L'Hang Seng ha guadagnato il 2,7% e raggiunto un ennesimo record storico. Continua l'eccezionale rally di PetroChina. Nuovo massimo assoluto anche per la Borsa di Sydney.

CONDIVIDI

L'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato oggi il 2,7% e chiuso per la prima volta nella sua storia al di sopra della soglia dei 26.000 punti a 26.551,94 punti. Per il principale indice della borsa della città costiera si è trattato della quarta seduta positiva di fila. Hong Kong Exchanges and Clearing (HK0388034859) ha chiuso in rialzo dell'8,8%. Il titolo della società che gestisce la Borsa di Hong Kong è stato spinto dalla speculazione su delle possibili fusioni nel settore asiatico dei mercati finanziari. Continua l'eccezionale rally di PetroChina (CN0009365379). Il titolo del colosso petrolifero ha guadagnato il 10,3% a HKD 14,30 (nuovo record storico). Gli investitori speculano sul fatto che le autorità di borsa cinesi daranno il loro nulla osta alla quotazione del titolo alla Borsa di Shanghai. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

L'indice S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato l'1,5% e raggiunto un nuovo massimo assoluto a 6.451,50 punti. In gran spolvero BHP Billiton (AU000000BHP4): +5,2% a AUD 43,14. Secondo l'"Herald-Sun" la prima impresa mineraria al mondo avrebbe scoperto nella sua miniera sotterranea di Olympic Dam un mega-giacimento d'oro. Seduta positiva anche per lo Shanghai Composite e lo Straits Times a Singapore che hanno guadagnato rispettivamente lo 0,6% ed il 2,5%. Le borse di Taipei e di Seul sono state chiuse per festa.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption