Borse Asia-Pacifico: Sale solo Shanghai

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,4%, in luce Aluminum Corporation of China ed i titoli delle linee aeree.

CONDIVIDI

Tra le principali borse della regione Asia-Pacifico solo Shanghai ha potuto chiudere oggi in rialzo. Le nuove svalutazioni annunciate da UBS (CH0024899483) hanno pesato sui bancari mentre i petroliferi hanno sofferto a causa del calo del prezzo del petrolio. Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,4% a 5.161,92 punti. Il listino è stato sostenuto dalla decisione della Cina di aumentare il volume della quota d'investimento per i cosiddetti QFII (Qualified Foreign Institutional Investors) da $10 a $30 miliardi. La misura segnala che la Cina ha l'intenzione di aprire ulteriormente i suoi mercati finanziari. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha guadagnato l'8,7% a CNY 40,73. Le autorità antritrust hanno approvato con riserva la fusione del primo produttore cinese d'alluminio con la più piccola rivale Baotou Aluminum. Il calo del prezzo del petrolio e la solidità dello yuan hanno messo le ali ai titoli delle linee aeree. China Eastern Airlines (CN0009051771) ha guadagnato il 4,2%, Air China (CNE1000001S0) il 5,8% e China Southern Airlines (CN0009084145) il 4,6%. Tra gli altri listini della regione l'Hang Seng ad Hong Kong ha perso l'1,2%, il Taiwan Weighted a Taipei l'1,4%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,4%, il Kospi a Seul l'1,4% e lo Straits Times a Singapore lo 0,1%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro