Borsainside.com

Le borse asiatiche sprofondano, panico tra gli investitori

L'Hang Seng ad Hong Kong ha perso l'8,7%, lo Shanghai Composite il 7,2%, l'S&P/ASX 200 a Sydney il 7,1%.

Dopo le notevoli perdite di ieri le borse asiatiche hanno oggi ulteriormente accelerato al ribasso. Su alcune piazze finanziarie si è potuto assistere a delle vere scene di panico.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

L'Hang Seng ad Hong Kong è crollato dell'8,7% a 21.757,63 punti. L'unico titolo del listino della città costiera che ha potuto chiudere in rialzo è stato Yue Yuen (BMG988031446): +0,4% a HKD 23,10. HSBC (GB0005405286) ha perso l'8,1%, China Mobile (HK0941009539) il 7,5%, Sun Hung Kai Properties (HK0016000132) il 6,2% e Li & Fung (BMG5485F1445) il 7,2%.

Lo Shanghai Composite ha perso il 7,2% a 4.559,75 punti. Il titolo di Ping An Insurance (CNE1000003X6) è crollato oggi di un ulteriore 10%. La seconda impresa cinese delle assicurazioni vita ha annunciato domenica scorsa di voler vendere nuove azioni e bonds per circa $22 miliardi. Tra le altre blue chips del listino cinese Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha perso l'8,6%, PetroChina (CN0009365379) il 4,7%, China Life (CN0003580601) il 10% e Air China (CNE1000001S0) il 10%.

L'S&P/ASX 200 ha perso a Sydney il 7,1% a 5.186,80 punti. Per il principale indice di borsa australiano si è trattato della peggiore seduta dal momento del sul lancio nel 1992. Dall'inizio dell'anno l'S&P/ASX 200 si è già deprezzato del 18%, in questo modo sono andati in fumo tutti i guadagni messi a segno nel 2007. BHP Billiton (AU000000BHP4) ha perso il 6,9%, Rio Tinto (AU000000RIO1) l'11,6%, Woodside Petroleum (AU000000WPL2) il 10%, National Australia Bank (AU000000NAB4) il 6,5%, Macquarie (AU000000MBL3) l'11,4% e Woolworths (AU000000WOW2) il 6,1%.
Tra le altre borse asiatiche il Kospi a Seul ha chiuso in calo del 4,4% e il Taiwan Weighted a Taipei del 6,5%. Lo Straits Times a Singapore perde al momento il 5,1% e il Sensex a Bombay l'8,4%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS