Borsainside.com

Borse Asia-Pacifico positive, volano Hong Kong e Sydney

L'Hang Seng ha guadagnato il 6,7%, l'S&P/ASX 200 il 5%.

Quasi tutte le principali borse asiatiche hanno chiuso oggi in forte rialzo. I listini della regione hanno beneficiato dell'ulteriore miglioramento del clima a Wall Street e sulle altre borse internazionali.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

L'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato il 6,7% a 25.122,37 punti. Si è trattato di una delle tre migliori sedute nella storia del listino della città costiera. La lista dei rialzi è stata guidata dai bancari. Secondo delle voci di stampa il miliardario Wilbur Ross potrebbe acquistare Ambac (US0231391089), uno dei principali assicuratori statunitensi di obbligazioni. La notizia ha ridotto i timori del mercato relativi alla crisi del settore finanziario. Morgan Stanley ha alzato inoltre oggi il suo rating su Bank of Communications (CN000A0ERWC7) da "Neutral" ad "Overweight". In seguito all'upgrade il titolo della grande banca cinese ha guadagnato l'11,6%. Tra gli altri titoli bancari HSBC (GB0005405286) ha chiuso in rialzo del 4,4%, Hang Seng Bank (HK0011000095) del 7%, BoC Holdings (HK2388011192) del 5,9% e China Construction Bank (CN000A0HF1W3) del 9,8%. L'aumento del prezzo del petrolio ha messo le ali ai petroliferi. PetroChina (CN0009365379) ha guadagnato l'8,6%, Sinopec (CN0005789556) l'11,2% e CNOOC (HK0883013259) l'8,9%. Lenovo (HK0992009065) ha beneficiato della brillante trimestrale presentata da Microsoft (US5949181045) ed ha chiuso in rialzo del 15%.

L'S&P/ASX 200 ha guadagnato a Sydney il 5% a 5.860,30 punti. Era da più di dieci anni che il listino australiano non metteva a segno un tale rialzo in una sola seduta. BHP Billiton (AU000000BHP4) ha chiuso in rialzo del 5,7%, Rio Tinto (AU000000RIO1) del 9,3%, Woodside Petroleum (AU000000WPL2) del 6%, National Australia Bank (AU000000NAB4) dell'8,1%, Commonwealth Bank of Australia (AU000000CBA7) del 5,8% e Macquarie (AU000000MBL3) del 7,8%.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,9% a 4.761,69 punti. Nonostante la ripresa delle ultime sedute il listino cinese ha perso per l'intera settimana l'8,1%. Si è trattato in questo modo per lo Shanghai Composite della peggiore ottava da quasi dieci anni. La solidità dello yuan rispetto al dollaro ha spinto i settori immobiliare e bancario. Nel settore immobiliare China Vanke (CN0008879206) ha guadagnato il 6,6%, Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) il 7,5% e Gemdale (CNE000001790) il 10%. Tra i bancari Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha guadagnato l'1,6%, Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) il 3,4% e Industrial Bank (CNE000001QZ7) il 5,8%. China Pacific Insurance ha chiuso in rialzo del 2,7% a CNY 39,81. La terza impresa cinese delle assicurazioni ha presentato dei convincenti dati preliminari di bilancio per il 2007.

Tra le altre borse asiatiche il Kospi a Seul ha chiuso in rialzo dell'1,8%, lo Straits Times a Singapore del 3,5% e il Taiwan Weighted a Taipei del 3%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS