La Borsa di Tokyo chiude contrastata

Il Nikkei ha guadagnato lo 0,4%, il Topix ha perso invece lo 0,1%.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi contrastata. Il Nikkei ha guadagnato lo 0,4% a 13.068,30 punti, il Topix ha perso invece lo 0,1% a 1.285,35 punti. Nonostante il rally di Wall Street di ieri la seduta è stata dominata dalla prudenza in vista dell'annuncio oggi negli Stati Uniti dell'importante dato sulle vendite al dettaglio. La Borsa di Tokyo ha ridotto inoltre sensibilmente tutti i suoi guadagni alla notizia che la fiducia dei consumatori è scesa a gennaio in Giappone ai suoi più bassi livelli da più di quattro anni. Il settore finanziario non ha potuto beneficiare della notizia dell'offerta fatta dal leggendario finanziere Warren Buffett ai tre principali assicuratori di bonds statunitensi che ha scatenato ieri una pioggia di acquisti a Wall Street. Tra i bancari Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha perso lo 0,4%, Mizuho Financial Group (JP3885780001) l'1,2% e Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) il 2,2%. Nel settore delle assicurazioni Sompo Japan Insurance (JP3932400009) ha chiuso in calo dello 0,7% e Mitsui Sumitomo Insurance (JP3888200007) dell'1,5%. Male Toyota (JP3633400001): -1,7% a ¥5.870. Il primo produttore giapponese di automobili ha annunciato oggi che il sindacato che rappresenta i suoi lavoratori ha richiesto un aumento dei salari. Ancora bene il settore del trasporto marittimo. Mitsui O.S.K. Lines (JP3362700001) ha guadagnato il 4,9%, Kawasaki Kisen Kaisha (JP3223800008) il 4,4% e Nippon Yusen (JP3753000003) il 2,1%. L'indice Baltic Dry che misura i costi di trasporto navale delle merci ha registrato un nuovo aumento.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption