Borse Asia-Pacifico: Scende solo Sydney, forte rimbalzo per Shanghai

Lo Shanghai Composite ha chiuso in rialzo del 4,9%. Quarta seduta positiva di fila per Hong Kong.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo. L'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato il 2,7% a 23.285,95 punti. Per il listino della città costiera si è trattato della quarta seduta positiva di fila. Durante l'intera settimana l'Hang Seng ha guadagnato più del 10%. In spolvero i petroliferi. CNOOC (HK0883013259) ha guadagnato il 6,8%, PetroChina (CN0009365379) il 5,2% e Sinopec (CN0005789556) il 5,1%. Il prezzo del petrolio è salito ieri a New York dell'1,6%. CNOOC ha inoltre presentato dei convincenti dati di bilancio per il secondo semestre 2007. Nel settore delle telecomunicazioni China Netcom (HK0906028292) ha chiuso in rialzo del 3,4% a HKD 22,60. Goldman Sachs ha introdotto il titolo del secondo operatore cinese di telefonia fissa nella sua "Conviction buy list'". Seduta da dimenticare per Li & Fung (BMG5485F1445): -9,9% a HKD 28,70. Il fornitore di Wal-Mart (US9311421039) ha annunciato ieri dei risultati di bilancio al di sotto delle attese degli analisti.

Lo Shanghai Composite ha gudagnato il 4,9% a 3.580,15 punti. In questo modo il listino cinese ha recuperato quasi tutto il terreno perso ieri. Il rimbalzo è stato favorito da dalle voci circolate oggi nelle sale trading a Shanghai secondo cui il Governo di Pechino avrebbe l'intenzione di lanciare delle misure a sostegno del mercato azionario. Dai suoi massimi dello scorso ottobre lo Shanghai Composite ha perso circa il 40% del suo valore. Le autorità cinesi vorrebbero perciò, tra l'altro, ridurre le tasse sulle operazioni di borsa e permettere l'introduzione di futures sugli indici. Su tutti i titoli principali sono scattate delle importanti ricoperture. Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha guadagnato il 7,8%, China Merchants Bank (CN000A0KFDV9) il 6,9%, Ping An Insurance (CNE1000003X6) l'8,5%, Air China (CNE1000001S0) il 5,8% e China Shenhua Energy (CN000A0ERK49) il 6,4%. Nel settore dell'industria alimentare Bright Dairy & Food (CNE000001C99) ha chiuso in rialzo del 10%. Il secondo produttore cinese di latticini ha ricevuto dalle autorità competenti il permesso di alzare i prezzi del latte. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri listini della regione l'indice S&P/ASX 200 a Sydney ha perso lo 0,4% a 5.351,10 punti. Il Kospi a Seul ed il Taiwan Weighted a Taipei hanno guadagnato rispettivamente l'1,5% e lo 0,2%. Lo Straits Times a Singapore sale al momento dello 0,6%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption