Borse Asia-Pacifico: Shanghai e Hong Kong chiudono in leggero calo

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,6% e l'Hang Seng lo 0,1%.

CONDIVIDI

Eccetto Shanghai ed Hong Kong tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,6% a 3.637,32 punti. Dopo il rally di ieri sui bancari e sui minerari sono scattate oggi delle prese di beneficio. Nel settore bancario Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha chiuso in calo dell'1,3%, Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) del 3,1% e China Construction Bank (CN000A0HF1W3) dell'1,8%. Tra i minerari Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha perso il 2,5%, Yunnan Copper (CNE000000W13) il 2,6% e Jiangxi Copper (CN0009070615) il 3,1%. I titoli dei produttori di zinco hanno continuato però a salire. Zhuzhou Smelter Group (CNE000001KZ0) ha guadagnato il 4,8% e Huludao Zinc Industry (CNE0000004X6) il 6%. Gli investitori temono che il grave sisma che ha colpito la regione di Sichuan possa avere un impatto negativo sull'offerta di zinco. Bene il settore delle utilities. Huaneng Power International (CN0009115410) ha guadagnato il 3,2%, Datang International Power Generation (CNE1000002Z3) il 7,8% e GD Power Development (CNE000000PC0) il 4,9%. Il mercato è tornato oggi a speculare sul fatto che il Governo cinese prenderà delle misure per aiutare i produttori di energia elettrica che sono stati negli ultimi tempi sensibilmente penalizzati dal forte aumento del prezzo del carbone.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha perso lo 0,1% a 25.513,71 punti. Sul listino della città costiera ha pesato la debole performance del settore immobiliare. Sun Hung Kai Properties (HK0016000132) ha perso l'1%, Sino Land (HK0083000502) il 2,8% e e Henderson Land (HK0012000102) il 2,4%. Secondo il quotidiano "Standard" il Governo di Hong Kong avrebbe l'intenzione di inasprire le norme sulle aree vendibili. In spolvero Hutchison Whampoa (HK0013000119): +5,5% a HKD 83,30. Citigroup ha alzato il suo rating sul titolo del conglomerato da "Hold" a "Buy". Molto bene anche Bank of East Asia (HK0023000190): +3,4% a HKD 45,70. Goldman Sachs ha alzato il suo rating sul titolo della banca cinese da "Neutral" a "Buy".

Tra gli altri listini della regione l'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,3%, lo Straits Times a Singapore lo 0,5%, il Taiwan Weighted a Taipei l'1,5% e il Kospi a Seul il 2,3%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro