Borse Asia-Pacifico ancora negative, ad Hong Kong crolla China Mobile

Il titolo del colosso della telefonia mobile ha chiuso in calo dell'8,2%.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso anche oggi in ribasso.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha perso il 2,4% a 24.127,31 punti. Sul listino della città costiera hanno pesato le forti perdite di China Mobile (HK0941009539): -8,2% a HKD 114,90. Il Governo cinese ha comunicato sabato scorso i dettagli del tanto atteso processo di ristrutturazione del settore delle telecomunicazioni. Il riassetto dovrebbe far aumentare notevolmente la concorrenza nella telefonia mobile e penalizzare in questo modo China Mobile che è attualmente l'indiscusso leader di mercato. China Unicom (HK0762009410), China Telecom (CN0007867483) e China Netcom (HK0906028292) sono stati sospesi oggi dalle contrattazioni. China Life (CN0003580601) ha chiuso in calo del 3,8% a HKD 30,35. La prima impresa cinese delle assicurazioni ha annunciato che investirà HKD 171,4 milioni nella sua divisione China Life Property & Casualty Insurance. Il settore delle utilities ha beneficiato del suo carattere difensivo. Hongkong & China Gas (HK0003000038) ha guadagnato l'1,3% e Hongkong Electric (HK0006000050) il 2,8%.

Lo Shanghai Composite ha perso il 3,1% a 3.364,54 punti. Sul sentiment degli investitori a Shanghai ha pesato la nuova scossa di terremoto che ha colpito la regione dello Sichuan. Il mercato teme che la catastrofe possa far rallentare la crescita economica della Cina. Tra i bancari Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha perso il 3% e Bank of Communications (CN000A0ERWC7) il 3,1%. Nel settore della siderurgia Baoshan Iron & Steel (CN0005910731) ha chiuso in calo del 5,6% e Wuhan Iron & Steel (CNE000000ZZ0) del 6,4%. Il rally del prezzo del petrolio ha penalizzato anche oggi i titoli delle linee aeree. Air China (CNE1000001S0) ha perso il 4,7% e China Eastern Airlines (CN0009051771) il 2,7%. PetroChina (CN0009365379) ha perso il 2,8% a CNY 17,16. Secondo delle voci di stampa il colosso cinese del petrolio avrebbe l'intenzione di acquistare una quota dell'australiana Santos (AU000000STO6).
Tra gli altri listini della regione l'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso l'1,1%, il Kospi a Seul l'1,5%, il Taiwan Weighted a Taipei l'1,4% e lo Straits Times a Singapore lo 0,6%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption