Skin ADV

Borse Asia-Pacifico negative, collassa Shanghai

Lo Shanghai Composite ha perso il 7,7%, l'Hang Seng ad Hong Kong il 4,2%.

Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in forte ribasso.

🥇 Non farti scappare questa opportunità, il tempismo è tutto. I mercati volatili forniscono un’ottima opportunità di guadagno quando tutti sono impegnati a vendere. ⭐  Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito su Avatrade >>
🥇 Non farti scappare questa opportunità, il tempismo è tutto. I mercati volatili forniscono un’ottima opportunità di guadagno quando tutti sono impegnati a vendere. ⭐  Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito su Avatrade >>

Lo Shanghai Composite ha perso il 7,7% a 3.072,33 punti. Per il listino cinese si è trattato della peggiore seduta dal febbraio del 2007. La People's Bank of China ha deciso di alzare ancora una volta il quoziente delle riserve obbligatorie richieste alle banche. Gli investitori temono che la misura, che tende a frenare l'aumento dell'inflazione, possa far rallentare oltre alla crescita del mercato del credito anche l'intera economia. Tra i bancari Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha perso l'8,4%, China Construction Bank (CN000A0HF1W3) il 7,8%, China Merchants Bank (CN000A0KFDV9) il 10% e Bank of Communications (CN000A0ERWC7) il 9,5%. Nel settore immobiliare, che dovrebbe venir particolarmente penalizzato da un deterioramento del mercato del credito, China Vanke (CN0008879206) e Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) hanno chiuso in calo del 10%. L'eccezionale rally del prezzo del petrolio ha affondato i titoli delle linee aeree. Air China (CNE1000001S0), China Eastern Airlines (CN0009051771) e China Southern Airlines (CN0009084145) hanno perso il 10%. PetroChina (CN0009365379) e Sinopec (CN0005789556) hanno perso rispettivamente il 6,1% e l'8,4%. Zhang Guobao, vice-presidente della National Development Reform Commission, ha indicato che la Cina non ha l'intenzione di aumentare i prezzi dei derivati del petrolio. Secondo Guobao il recente forte incremento delle quotazioni dell'oro nero sarebbe stato causato piuttosto dalla speculazione che dalla crescita del consumo in India ed in Cina.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha chiuso in calo del 4,2% a 23.375,52 punti. Eccetto PCCW (HK0008011667), che ha guadagnato lo 0,8%, tutti i titoli del listino della città costiera hanno registrato una seduta negativa. HSBC (GB0005405286) ha perso il 2,7%, China Mobile (HK0941009539) il 3,9%, Sun Hung Kai Properties (HK0016000132) il 4,7%, China Life (CN0003580601) il 5,2% e Hutchison Whampoa (HK0013000119) il 3,6%.

Tra gli altri listini della regione l'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso il 2,8%, il Taiwan Weighted a Taipei il 2,5%, il Kospi a Seul l'1,9% e lo Straits Times a Singapore l'1,7%.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Avatrade

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19

DEMO GRATUITO