Borsainside.com

Borse Asia-Pacifico: Bene Shanghai, ancora male Hong Kong

Lo Shanghai Composite ha guadagnato il 2%, l'Hang Seng ha perso il 2,1%.

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in ribasso.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Lo Shanghai Composite ha guadagnato il 2% a 2.703,53 punti. In luce il settore della siderurgia. Xinjiang Ba Yi Iron & Steel (CNE000001C65) ha guadagnato il 10%, Baoshan Iron & Steel (CN0005910731) il 3,2% e Angang Steel (CN0009082362) il 2,8%. Xinjiang Ba Yi Iron & Steel ha annunciato che sulla base delle sue stime preliminari il suo utile dovrebbe aver registrato nel primo semestre, grazie all'aumento del prezzo dell'acciaio, una crescita di più del 200%. Bene anche il settore delle utilities. Huaneng Power International (CN0009115410) ha guadagnato il 2,7% e GD Power Development (CNE000000PC0) il 2,3%. La National Development and Reform Commission ha annunciato ieri un aumento dei prezzi dell'elettricità all'ingrosso. PetroChina (CN0009365379) e Sinopec (CN0005789556) hanno guadagnato rispettivamente lo 0,7% e lo 0,4% nonostante il prezzo del petrolio abbia toccato oggi in Asia un ennesimo massimo assoluto. Dopo il crollo di ieri Ping An Insurance (CNE1000003X6) ha perso oggi un ulteriore 5,8%. Secondo quanto ha riportato ieri la gazzetta ufficiale "Shanghai Securities News" la seconda impresa cinese delle assicurazioni parteciperà all'aumento di capitale annunciato da Fortis (BE0003801181). Ping An Insurance ha inoltre annunciato oggi che l'ispezione che l'Agenzia delle Entrate cinese sta svolgendo sulle sue tasse pagate negli anni 2004-2006 è semplice routine. La spiegazione fornita da Ping An Insurance non ha però convinto affatto gli investitori.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha perso il 2,1% a 21.242,78 punti. I bancari hanno sofferto anche oggi in particolar modo a causa della crisi del mercato del credito. HSBC (GB0005405286) ha perso lo 0,8%, Bank of East Asia (HK0023000190) il 4,1%, Hang Seng Bank (HK0011000095) il 3,8%, Bank of Communications (CN000A0ERWC7) il 3,7% e Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) il 4%. Ancora una seduta negativa per il settore immobiliare. Sun Hung Kai Properties (HK0016000132) ha chiuso in calo dell'1,3%, Cheung Kong Holdings (HK0001000014) dello 0,7% e Henderson Land (HK0012000102) del 2,1%. Dopo le forti perdite di ieri Cathay Pacific Airways (HK0293001514) ha perso oggi un ulteriore 1%. La linea aerea ha lanciato ieri un profit warning per il primo semestre a causa del forte aumento dei costi per il carburante.

Tra gli altri listini della regione l'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso l'1,9%, il Kospi a Seul lo l'1,1% e lo Straits Times a Singapore lo 0,9%. Il Taiwan Weighted a Taipei ha chiuso in rialzo dello 0,5%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS