Borse Asia-Pacifico negative, sotto pressione i bancari

Shanghai ha perso l'1,8% ed Hong Kong l'1,9%.

CONDIVIDI
Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso. Le vendite hanno colpito su tutti i listini in particolar modo i bancari.

Lo Shanghai Composite ha perso l'1,8% a 2.850.31 punti. Sul mercato azionario cinese hanno pesato le forti perdite di Wall Street di ieri ed il clima negativo sulle altre borse della regione. Zhou Xiaochuan, il Presidente della People's Bank of China, ha indicato inoltre che la Cina non intende cambiare la sua restrittiva politica monetaria. Tra i bancari Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha perso il 2,3%, Bank of Communications (CN000A0ERWC7) il 2,8%, Bank of Beijing (CNE100000734) il 2,2% e Bank of China (CNE1000001Z5) l'1,7%. Nel settore immobiliare China Vanke (CN0008879206) ha chiuso in calo del 3,2% e China Merchants Property Development (CNE0000008B3) del 2%. Gemdale (CNE000001790) ha perso il 5% dopo aver annunciato che le autorità di borsa hanno bloccato il suo piano di emissione di nuovi titoli volto a ridurre il suo debito e a finanziare dei nuovi progetti immobiliari. L'aumento del prezzo del petrolio ha pesato sui titoli delle linee aeree. Air China (CNE1000001S0) ha perso il 4,1%, China Eastern Airlines (CN0009051771) l'1,4% e China Southern Airlines (CN0009084145) l'1,9%. Nel settore minerario China Coal Energy (CNE100000528) ha chiuso in rialzo dello 0,8%. Il produttore di carbone ha comunicato che nel primo semestre il suo utile netto è aumentato di quasi il 56%. Zijin Mining (CNE100000502) ha perso l'1,4% nonostante abbia annunciato che i suoi profitti sono aumentati nei primi sei mesi di quest'anno del 45% a CNY 1,74 miliardi.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha perso l'1,9% a 22.258,0 punti. Per il listino della città costiera si è trattato della quarta seduta negativa di fila. Anche ad Hong Kong hanno sofferto i titoli dei settori immobiliare e bancario. Tra i bancari HSBC (GB0005405286) ha perso l'1,3%, Hang Seng Bank (HK0011000095) lo 0,3%, Bank of East Asia (HK0023000190) il 3,1% e BoC Holdings (HK2388011192) l'1,3%. Merrill Lynch (US5901881087) ha annunciato ieri dopo la chiusura delle contrattazioni a Wall Street un aumento di capitale da $8,5 miliardi e nuove svalutazioni per $5,7 miliardi (per ulteriori dettagli clicca qui). Nel settore immobiliare Sun Hung Kai Properties (HK0016000132) ha perso il 2,5%, Cheung Kong Holdings (HK0001000014) il 2,1%, Sino Land (HK0083000502) il 5,8% e Henderson Land (HK0012000102) il 2%. Secondo J.P. Morgan la vendita di immobili ad Hong Kong rallenterà, i titoli del settore presenterebbero inoltre un'elevata valutazione. L'aumento del prezzo del petrolio ha penalizzato i titoli delle imprese petrolchimiche. Sinopec (CN0005789556) ha perso l'1,1% e PetroChina (CN0009365379) l'1,8%. CNOOC (HK0883013259) ha beneficiato invece della ripresa delle quotazioni dell'oro nero ed ha chiuso anche oggi in rialzo dello 0,4%.

Tra gli altri listini della regione l'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso l'1,5%, il Kospi a Seul il 2%, il Taiwan Weighted a Taipei il 3% e lo Straits Times a Singapore lo 0,8%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro