La Borsa di Tokyo affonda, crollano gli esportatori ed i bancari

Il Nikkei ha perso il 2,8% ed il Topix il 2,6%.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in forte ribasso. Il Nikkei ha perso il 2,8% a 12.212,23 punti ed il Topix il 2,6% a 1.170,84 punti. Le vendite hanno colpito in particolar modo gli esportatori. Toyota (JP3633400001) ha perso il 2,5%, Mazda Motor (JP3868400007) il 6,9%, Canon (JP3242800005) il 2,9%, Matsushita Electric (JP3866800000) il 3,1%, Sony (JP3435000009) il 4,2% e Komatsu (JP3304200003) il 4,4%. Le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione hanno registrato la scorsa settimana negli USA un balzo. La notizia ha fatto riaumentare i timori del mercato relativi alle prospettive dell'economia statunitense. Lo yen si è apprezzato inoltre questa mattina notevolmente sia sul dollaro che sull'euro.
Seduta da dimenticare anche per i bancari. Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha chiuso in calo del 5,4%, Mizuho Financial Group (JP3885780001) del 6,3%, Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) del 4,7% e Resona (JP3500610005) del 7,7%. Secondo Bill Gross, gestore di PIMCO e "guru" del reddito fisso, il settore finanziario statunitense avrebbe bisogno di aiuti urgenti da parte dello Stato. Gross crede che senza un intervento del Governo il sistema bancario americano rischi di essere spazzato via da uno "tsunami finanziario".
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro