La Borsa di Tokyo crolla sulla scia di Wall Street

Il Nikkei ha perso il 5% ed il Topix il 5,1%.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo è stata massacrata oggi da una pioggia di vendite. Il Nikkei ha perso il 5% a 11.609,72 punti ed il Topix il 5,1% a 1.117,57 punti. La drammatica crisi del settore finanziario statunitense ha mandato a picco, come su tutte le borse internazionali, i bancari. Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha perso il 7,7%, Mizuho Financial Group (JP3885780001) il 10,7%, Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) il 9,8%, Shinsei Bank (JP3729000004) il 16% e Resona (JP3500610005) il 12,9%.

Seduta da dimenticare anche per i petroliferi ed i titoli delle grandi holdings commerciali. Nel settore petrolifero Nippon Oil (JP3679700009) ha perso il 4,7%, Cosmo Oil (JP3298600002) il 5,7% e Inpex (JP3294430008) l'11,1%. Tra i titoli delle grandi holdings commerciali Mitsui & Co. (JP3893600001) ha chiuso in calo dell'11,6%, Mitsubishi Corp. (JP3898400001) dell'8%, Sumitomo Corp. (JP3404600003) dell'11,5% e Itochu (JP3143600009) del 9,2%. Il prezzo del petrolio è affondato ieri a New York al di sotto di quota $100 al barile (per ulteriori dettagli clicca qui). Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Canon (JP3242800005) ha chiuso in ribasso del 10,1%. Secondo quanto ha riportato sabato scorso il quotidiano finanziario "Nikkei" l'utile netto di Canon potrebbe calare durante il corrente esercizio del 12%. In questo caso si tratterebbe della prima flessione dei profitti di Canon degli ultimi nove anni.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption