Le borse asiatiche volano, Shanghai ed Hong Kong vanno in orbita

Lo Shanghai Composite ha guadagnato il 9,5% e l'Hang Seng il 9,6%.

CONDIVIDI
Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno registrato oggi degli eccezionali rialzi.
Lo Shanghai Composite è esploso del 9,5% a 2,075.09 punti. Era da quasi sette anni che il listino cinese non registrava un tale rialzo in una sola seduta. Anche la Cina ha lanciato delle misure volte a stabilizzare il suo mercato azionario. Il Governo di Pechino ha cancellato con effetto immediato l'imposta sull'acquisto di titoli. Il fondo sovrano China Investment Corp acquisterà inoltre delle azioni delle tre principali banche del paese direttamente sul mercato a partire da oggi. Le imprese controllate dallo stato verranno infine incoraggiate a lanciare dei programmi di buy-back. La Borsa di Shanghai ha beneficiato come tutte le piazze finanziarie internazionali anche della possibile creazione da parte degli USA di un'entità anti-crisi (per ulteriori dettagli clicca qui). Quasi tutti i titoli dello Shanghai Composite hanno guadagnato il 10% (il limite massimo imposto dalle regole di borsa in Cina). Anche Bank of Communications (CN000A0ERWC7) ha chiuso in rialzo del 10% nonostante abbia annunciato di essere esposta per $70 milioni a Lehman Brothers (US5249081002). I titoli di Bright Dairy & Food (CNE000001C99) e Inner Mongolia Yili Industrial (CN0005814545) sono stati oggi sospesi dalle contrattazioni. Le due imprese sono coinvolte nello scandalo del latte in polvero contaminato.
L'Hang Seng ad Hong Kong ha chiuso in rialzo del 9,6% a 19.327,73 punti. I titoli del settore finanziario hanno guidato lo straordinario rally. HSBC (GB0005405286) ha guadagnato il 7,5%, China Construction Bank (CN000A0HF1W3) il 15,7%, Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) il 16,2%, Bank of China (CNE1000001Z5) il 16,7%, Hong Kong Exchanges and Clearing (HK0388034859) il 16% e Ping An Insurance (CNE1000003X6) il 16,9%. Il titolo migliore dell'Hang Seng è stato China Shenhua Energy (CN000A0ERK49): +30% a HKD 22,80. Ieri il titolo del primo produttore cinese di carbone era sceso ai suoi più bassi livelli dal dicembre del 2006.
Tra gli altri listini della regione l'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato il 4,3%, il Kospi a Seul il 4,6%, il Taiwan Weighted a Taipei il 5,8% e lo Straits Times a Singapore il 5,8%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro