Borsa di Tokyo: Si salvi chi può!

Il Nikkei è crollato del 9,4%, il Topix dell'8%.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha sfiorato oggi il crack. Il Nikkei ha perso il 9,4% a 9.203,32 punti ed il Topix l'8% a 899,01 punti. Per la Borsa di Tokyo si è trattato della peggiore seduta dal lunedì nero del 20 ottobre del 1987. Il mercato azionario giapponese è stato affondato da una miscela esplosiva di fattori negativi: la crisi del settore finanziario, i timori legati alle prospettive dell'economia, la solidità dello yen e le voci relative ad un possibile profit warning da parte di Toyota (JP3633400001). Il titolo del colosso dell'automobile ha chiuso in calo dell'11,6%. Secondo quanto riporta il quotidiano finanziario "Nikkei" l'utile operativo di Toyota potrebbe calare questo esercizio del 40% a circa ¥1,3 bilioni. Toyota potrebbe quindi non riuscire a raggiungere il suo obiettivo di un utile operativo di ¥1,6 bilioni per il corrente anno fiscale che termina il prossimo 31 marzo. Tra gli altri esportatori Honda (JP3854600008) ha perso 10,3%, Canon (JP3242800005) il 9,3%, Panasonic (JP3866800000) il 10,1%, Sony (JP3435000009) il 12,3% e Sharp (JP3359600008) l'11%. Tra i bancari Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha chiuso in calo del 5,9%, Mizuho Financial Group (JP3885780001) del 7,7% Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) del 6,5% e Resona (JP3500610005) del 10,1%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro