La Borsa di Tokyo chiude contrastata

Il Nikkei ha perso lo 0,5% a 9.157,49 punti, il Topix ha guadagnato lo 0,7% a 905,11 punti.

CONDIVIDI
Dopo il crollo di ieri la Borsa di Tokyo ha chiuso oggi contrastata. Il Nikkei ha perso lo 0,5% a 9.157,49 punti, il Topix ha guadagnato lo 0,7% a 905,11 punti. Era da più di cinque anni che il Nikkei non scendeva a tali livelli. La seduta è stata come sulle altre principali piazze finanziarie mondiali anche a Tokyo estremamente volatile. Gli esportatori, che erano stati massacrati in particolar modo dalle vendite durante i giorni scorsi, hanno potuto registrare una ripresa. Toyota (JP3633400001) ha guadagnato il 3%, Honda (JP3854600008) lo 0,4%, Canon (JP3242800005) il 4,1%, Panasonic (JP3866800000) il 2% e Sony (JP3435000009) il 5,7%. Anche i bancari hanno potuto recuperare terreno. Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha chiuso in rialzo dell'1,7%, Mizuho Financial Group (JP3885780001) del 3,6% e Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) del 7,5%. Secondo quanto riporta il "New York Times" il Governo statunitense starebbe considerando di nazionalizzare parzialmente alcune banche del Paese.

Male il settore della distribuzione. Aeon (JP3388200002) ha perso il 10,5%, J. Front Retailing (JP3386380004) il 2,2%, Fast Retailing (JP3802300008) il 7,3% e Seven & I Holdings Co. (JP3422950000) l'8,4%. Aeon, il numero due del comparto nel Paese del Sol Levante, ha annunciato che a causa della debole domanda il suo utile operativo è calato lo scorso trimestre dell'8,6%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro