La Borsa di Tokyo collassa

Il Nikkei ha perso il 9,6% ed il Topix il 7,5%.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo è stata sommersa oggi da un'ondata di vendite. Il Nikkei ha perso il 9,6% a 7.649,08 punti ed il Topix il 7,5% a 806,11 punti. Era da più di cinque anni che il Nikkei non scendeva al di sotto di quota 8.000 punti. Sul mercato azionario giapponese hanno pesato l'ulteriore solidità dello yen e le notizie negative arrivate dal fronte societario. Lo yen è salito oggi in Asia rispetto al dollaro ai suoi più alti livelli degli ultimi tredici anni. La valuta giapponese si è apprezzata inoltre ancora notevolmente rispetto all'euro. Sony (JP3435000009) ha tagliato ieri a causa dell'apprezzamento dello yen e del rallentamento della domanda di televisori e camere digitali le stime sul suo utile operativo per l'intero esercizio del 57%. Il titolo ha chiuso in ribasso del 14,1%. Sulla scia di Sony Canon (JP3242800005) ha perso il 12,6%, Panasonic (JP3866800000) il 12%, Sharp (JP3359600008) il 13,7% e TDK (JP3538800008) il 14,5%. Toyota (JP3633400001) ha annunciato che lo scorso trimestre le sue vendite a livello globale sono calate del 4,3%. Si è trattato della prima flessione trimestrale degli ultimi sette anni. Il titolo del primo produttore giapponese di automobili ha perso il 6,4%. Tra gli altri titoli del settore Honda (JP3854600008) ha perso il 5,7%, Nissan (JP3672400003) il 5,4% e Mazda Motor (JP3868400007) il 9,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption