La Borsa di Tokyo scende, sotto pressione il settore immobiliare

Il Nikkei ha perso l'1,4% ed il Topix lo 0,9%.

CONDIVIDI
Dopo due sedute positive di fila la Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in calo. Il Nikkei ha perso l'1,4% a 8.397,22 punti ed il Topix lo 0,9% a 827,47 punti. Il settore immobiliare ha guidato la lista dei ribassi. Mitsui Fudosan (JP3893200000) ha perso il 4,6%, Mitsubishi Estate (JP3899600005) il 5,6% e Sumitomo Realty & Development (JP3409000001) il 3,9%. Morimoto (JP3927000004), un costruttore edile, ha dichiarato bancarotta. Si è trattato del secondo più importante fallimento dell'anno in Giappone. La debolezza del prezzo del petrolio ha pesato sui petroliferi. Nippon Oil (JP3679700009) ha chiuso in ribasso dell'1,4% e Inpex (JP3294430008) del 4,4%. Honda (JP3854600008) ha chiuso in ribasso del 2,9%. Il vice-presidente esecutivo del costruttore di automobili ha dichiarato che le condizioni di mercato stanno peggiorando di giorno in giorno e che quindi gli obiettivi per l'intero esercizio sono a rischio. Sanyo Electric (JP3340600000) ha guadagnato l'8,6%. Secondo quando riporta "Kyodo News" Panasonic (JP3866800000) potrebbe raggiungere un accordo con Goldman Sachs (US38141G1040). Il colosso dell'elettronica di consumo sarebbe disposto a pagare almeno ¥150 per azione per la quota della banca statunitense nella rivale. La scorsa settimana Goldman aveva interrotto le trattative perchè insoddisfatta del prezzo offerto da Panasonic.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro