Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude in forte rialzo, in luce i bancari.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato il 4%. Seduta positiva anche per Hong Kong, Sydney e Singapore.

CONDIVIDI
La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in rialzo.
Lo Shanghai Composite ha guadagnato il 4% a 2.063,85 punti. In luce i bancari. Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha guadagnato il 2,9%, China Construction Bank (CN000A0HF1W3) il 5,2% Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) il 6,9% e China Merchants Bank (CN000A0KFDV9) il 6,5%. Central Huijin, una sussidiaria del fondo sovrano China Investment Corp, ha acquistato negli ultimi due mesi 70,8 milioni di titoli di China Construction Bank. Molto bene anche i mineari. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha guadagnato il 4,8%, Yunnan Tin (CNE0000011D3) il 2,1%, Jiangxi Copper (CN0009070615) il 4% e China Shenhua Energy (CN000A0ERK49) l'8,3%. Secondo il vice-presidente della China Nonferrous Metals Industry Association il Governo cinese potrebbe acquistare tutti i tipi di metalli di base per sostenere la domanda domestica. Nel settore immobiliare China Merchants Property Development (CNE0000008B3) ha chiuso in rialzo del 4,4% dopo aver annunciato di aver finalizzato la vendita di un suo progetto a Nanchino.
L'Hang Seng ad Hong Kong ha chiuso in rialzo dell'1,4% a 13.588,66 punti. Sugli scudi il settore delle telecomunicazioni. China Unicom (HK0762009410) ha guadagnato il 5% e China Telecom (CN0007867483) il 2,5%. Secondo delle voci di mercato il Governo cinese potrebbe presto rilasciare le licenze per i servizi di telefonia mobile di terza generazione. I bancari hanno potuto registrare una ripresa. HSBC (GB0005405286) ha guadagnato l'1,7%, Hang Seng Bank (HK0011000095) lo 0,7%, Bank of East Asia (HK0023000190) l'1,2% e Bank of Communications (CN000A0ERWC7) l'1,7%. Ancora male invece il settore immobiliare. Sun Hung Kai Properties (HK0016000132) ha perso il 6%, Cheung Kong Holdings (HK0001000014) il 2,7%, Sino Land (HK0083000502) il 3,8% e Henderson Land (HK0012000102) il 2,6%. Dopo HSBC anche BoC Holdings (HK2388011192) ha alzato i suoi tassi impotecari ad Hong Kong.
Tra gli altri listini della regione l'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,2% e lo Straits Times a Singapore lo 0,1%. Il Kospi a Seul ed il Taiwan Weighted a Taipei hanno perso rispettivamente lo 0,1% e l'1,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption