Borse Asia-Pacifico: Sale solo Taipei, ad Hong Kong ancora male HSBC

HSBC ha chiuso per l'ottava seduta di fila in ribasso.

CONDIVIDI
Tra le principali borse della regione Asia-Pacifico solo Taipei ha potuto chiudere oggi in rialzo.
Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,5% a 1.985,02 punti. I bancari hanno chiuso contrastati. Bank of China (CNE1000001Z5) ha perso lo 0,3%, Bank of Beijing (CNE100000734) ha guadagnato il 2,5% e China Construction Bank (CN000A0HF1W3) lo 0,3%. Il titolo di Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) è rimasto anche oggi invariato. China Life (CN0003580601) ha chiuso in calo dell'1,8%. La prima impresa cinese del settore delle assicurazioni ha annunciato che i suoi profitti dovrebbero essere calati lo scorso anno rispetto al 2007 di più del 50%. Tra i titoli dei produttori d'acciaio Angang Steel (CN0009082362) ha perso il 2,9% dopo aver comunicato di attendersi per il 2008 un calo dei suoi profitti del 55%. Bene il settore della difesa. Long March Launch Vehicle Technology (CNE000000J93) ha guadagnato il 5,9% e China Spacesat (CNE000000SM3) l'8,8%. Il Governo cinese ha dichiarato di voler accelerare la modernizzazione della People's Liberation Army. Nel settore dell'industria tessile Huafang Textile (CNE000001F62) ha chiuso in rialzo del 10% e Inner Mongolia Erduosi Cashmere Products (CNE000000J85) del 5,3%. Secondo delle voci di stampa la Cina starebbe preparando un piano di stimoli per la sua industria tessile.
L'Hang Seng ad Hong Kong ha perso il 2,9% a 12.583,63 punti. HSBC (GB0005405286) ha perso oggi un ulteriore 4,4%. Per il titolo della banca anglo-cinese si è trattato dell'ottava seduta negativa di fila. Tra gli altri titoli bancari dell'Hang Seng Hang Seng Bank (HK0011000095) ha perso lo 0,2%, Bank of East Asia (HK0023000190) il 4,5% e Bank of Communications (CN000A0ERWC7) il 3,9%. Il settore finanziario è stato sommerso ieri a Wall Street da un'ondata di vendite (per ulteriori dettagli clicca qui). Nel settore delle telecomunicazioni China Unicom (HK0762009410) ha perso il 6,2%. La crescita degli abbonati del secondo operatore di telefonia mobile della Cina ha rallentato a dicembre.
Tra gli altri listini della regione l'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso l'1%, il Kospi a Seul il 2,3% e lo Straits Times a Singapore l'1,1%. Il Taiwan Weighted a Taipei ha guadagnato lo 0,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption