Borsa di Tokyo negativa, male i bancari e gli esportatori

Il Nikkei ha perso il 3% ed il Topix il 2,3%.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in netto calo. Il Nikkei ha perso il 3% a 7.705,58 punti ed il Topix il 2,3% a 760,29 punti. I bancari hanno guidato la lista dei ribassi. Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha perso il 3,5%, Mizuho Financial Group (JP3885780001) il 4,6% e Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) il 4,2%. Il nuovo piano di salvataggio del settore finanziario statunitense presentato dal Segretario al Tesoro Timothy Geithner ha deluso fortemente gli investitori. Sul mercato stanno crescendo i dubbi sulle capacità del Governo statunitense di far fronte alla crisi.
Male anche gli esportatori. Toyota (JP3633400001) ha perso il 2,9%, Honda (JP3854600008) l'1,8%, Canon (JP3242800005) il 6,6%, Panasonic (JP3866800000) il 5,1% e Sony (JP3435000009) il 4,2%. Lo yen si è apprezzato oggi in Asia terreno sia rispetto al dollaro che all'euro.

Nel settore dei semiconduttori Elpida (JP3167640006) ha chiuso in calo dell'1,5%. Secondo delle voci di stampa l'impresa giapponese avrebbe raggiunto un accordo di fusione con tre rivali taiwanesi per creare il secondo produttore al mondo di memorie.

Sumitomo Metal Mining (JP3402600005) ha beneficiato dell'aumento del prezzo dell'oro ed ha guadagnato il 5,3%.

Toshiba (JP3592200004) ha chiuso in rialzo del 2,3%. Il conglomerato ha annunciato che acquisterà insieme alla Japan Bank for International Cooperation e a Tokyo Electric Power (JP3585800000) una quota della canadese Uranium One (CA91701P1053).

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro