La Borsa di Tokyo chiude contrastata dopo dato su PIL

Il Nikkei ha perso lo 0,4%, il Topix ha guadagnato invece lo 0,7%.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi contrastata. Il Nikkei ha perso lo 0,4% a 7.750,17 punti, il Topix ha guadagnato invece lo 0,7% a 770,10 punti. Il PIL del Giappone è calato lo scorso trimestre da anno ad anno del 12,7%. Si è trattato della più forte flessione dal primo trimestre del 1974. Gli economisti avevano atteso un calo dell'11,6%. Le esportazioni sono calate di quasi il 14%. Si è trattato del più forte declino di sempre. Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso lo 0,7%, Honda (JP3854600008) l'1,6%, Canon (JP3242800005) l'1,2% e Sony (JP3435000009) l'1,3%.

Nel settore del credito al consumo Takefuji (JP3463200000) ha perso il 9,5% dopo aver annunciato di aver registrato nei primi nove mesi del corrente esercizio perdite di ¥214,4 miliardi.

Gli acquisti si sono concentrati sui settori a carattere difensivo. Nel settore delle utilities Tokyo Electric Power (JP3585800000) ha guadagnato il 2,8%, Kansai Electric (JP3228600007) il 3,1% e Chubu Electric (JP3526600006) il 3,7%. Tra i farmaceutici Takeda (JP3463000004) ha guadagnato l'1,3% e Daiichi Sankyo (JP3475350009) il 3,6%.

Nel settore della distribuzione Matsumotokiyoshi Holdings (JP3869010003) ha guadagnato il 7,3%. La prima catena di drogherie del Giappone ha pubblicato dei dati di bilancio migliori delle attese del mercato. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Nel settore delle costruzioni. Obayashi (JP3190000004) ha guadagnato il 4% e Shimizu (JP3358800005) il 6,3%. Nomura Securities ha alzato il suo rating sui due titoli da "Neutral" a "Buy".

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption