La Borsa di Tokyo chiude di nuovo in calo, il Topix ai minimi degli ultimi 25 anni

Il Nikkei ha perso l'1,5%. Ancora male i bancari.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso anche oggi in ribasso. Il Nikkei ha perso l'1,5% a 7.534,44 punti ed il Topix l'1% a 749,26 punti. Era da 25 anni che il Topix non scendeva a tali livelli. Ancora male i bancari. Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha perso il 3,1%, Mizuho Financial Group (JP3885780001) l'1,5% e Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) il 4,6%. Una nota di Moody's ha scatenato ieri una pioggia di vendite nel settore bancario europeo. L'agenzia di rating ha avvertito che la recessione potrebbe essere particolarmente grave nell'Europa dell'Est. La stabilità delle banche che sono esposte nella regione potrebbe venir perciò colpita duramente.

Il forte calo del prezzo del petrolio ha pesato sui petroliferi. Nippon Oil (JP3679700009) ha perso l'1,1%, Cosmo Oil (JP3298600002) il 3,3% e Inpex (JP3294430008) il 2,8%. Il future sul Crude ha perso ieri a New York quasi il 7%.

Tra i minerari Mitsubishi Materials (JP3903000002) ha chiuso in calo del 3%, Sumitomo Metal Mining (JP3402600005) dell'1,9% e Mitsui Mining & Smelting (JP3888400003) dell'1,6%. Il prezzo del rame è crollato ieri al NYMEX del 7,5%.

Toyota (JP3633400001) ha guadagnato l'1,7%. Secondo quanto riporta il quotidiano finanziario "Nikkei" in seguito alla riduzione delle sue scorte di magazzino il colosso dell'automobile potrebbe riaumentare la sua produzione in Giappone a partire dal prossimo maggio.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro