La Borsa di Tokyo chiude in forte ribasso, male i bancari e gli esportatori

Il Nikkei ha perso il 3,8% a 7.280,15 punti ed il Topix il 2,9% a 734,59 punti.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in forte ribasso. Il Nikkei ha perso il 3,8% a 7.280,15 punti ed il Topix il 2,9% a 734,59 punti. Il nuovo salvataggio di Citigroup (US1729671016) ha pesato sui bancari. Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha perso il 6,8%, Mizuho Financial Group (JP3885780001) il 3,7% e Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) il 5,7%. Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso il 3,5%, Honda (JP3854600008) il 3,1%, Canon (JP3242800005) il 4,9% e Panasonic (JP3866800000) il 2,9%. Il PIL degli USA, il principale partner commerciale del Giappone, è calato nel quarto trimestre del 2008 del 6,2%. Sony (JP3435000009) ha potuto limitare le perdite: -0,5% a ¥1.660. Nikko Citigroup ha alzato il suo rating sul titolo del colosso dell'elettronica da "Hold" a "Buy". Il broker è diventato più ottimista sul processo di ristrutturazione di Sony dopo i recenti cambiamenti ai suoi vertici.
Nel settore della distribuzione Isetan Mitsukoshi (JP3894900004) ha chiuso in calo del 7% e Seven & I Holdings Co. (JP3422950000) del 6,2%. I salari sono calati a gennaio in Giappone dell'1,3%. La notizia ha fatto aumentare i timori del mercato relativi all'andamento del consumo nel Paese del Sol Levante.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption